Tap Factory il 31 dicembre all’Arena del Sole

BOLOGNA – Al Teatro Arena del Sole torna l’appuntamento di Capodanno, martedì 31 dicembre ore 21.30, con Tap Factory, uno spettacolo di danza e acrobatica nato in Francia ma di produzione inglese, basato sulla tap dance. Un cast di performer e acrobati, che si donano con un’energia positiva, ricca d’ironia; ritmi potenti e coinvolgenti per festeggiare tra placo e platea l’inizio del nuovo anno.

Ambientato in una struttura industriale, Tap Factory porta in scena otto artisti, virtuosi della danza e delle discipline acrobatiche in un misto esplosivo di hip hop, street dance, musica e percussioni.
Un operaio arriva in fabbrica per il suo primo giorno di lavoro, ma è subito chiaro che non si tratterà di una giornata ordinaria: viene infatti coinvolto dai suoi compagni in un sorprendente fuori-programma. Una vorticosa serie di scene, danze che liberano dalla dura routine del lavoro e offrono invece un crescendo sempre più spettacolare di combinazioni coreografiche.

Il creatore e regista francese Vincent Pausanias si è associato al produttore americano di origine francese Patrice Marques per dare vita a un grande show fruibile in tutto il mondo. Da diverse stagioni infatti lo spettacolo è ospitato sui palcoscenici internazionali: dopo un lungo tour europeo di debutto, Tap Factory ha fatto tappa negli Stati Uniti e in America Latina, poi nel 2017 e 2018 in Olanda, Germania, Ungheria, Svizzera, Regno Unito, Bahrain e Arabia Saudita, e dal 2019 è di nuovo in tour per l’Europa.
Il regista ha selezionato un cast di professionisti internazionali di tip tap, danza urbana, percussioni e acrobatica, costruendo attorno a loro non solo una coreografia, ma uno spettacolo dotato di una brillante ironia da commedia leggera, che ricorda il cinema muto. L’ambientazione speciale e la mimica degli artisti in scena dona così allo show un colore lievemente chapliniano e un’atmosfera magica adatta a un pubblico di adulti e bambini.
Sul palco i performer riescono a produrre un’ondata ritmica con semplici attrezzi: tutto può diventare percussione, quattro paia di scarpe da tip tap, 12 barili di petrolio, una scala a pioli, bidoni della spazzatura, secchi, cassette degli attrezzi, impalcature di tubi, scope, lattine, mazze di legno, parti del corpo.

Al termine dello spettacolo seguirà un brindisi di augurio per il nuovo anno.

In occasione delle festività natalizie è possibile acquistare, dal 27 novembre all’11 gennaio 2020, la Christmas Card: 2 biglietti a soli 30 euro. La card è valida per 2 ingressi al Teatro Arena del Sole per gli spettacoli della stagione teatrale e di VIE Festival 2020, oppure 2 biglietti per uno spettacolo o un biglietto per due spettacoli differenti, escluso Tap Factory del 31 dicembre.

Teatro Arena del Sole
via Indipendenza, 44 – Bologna
31 dicembre 2019, ore 21.30 | sala Leo de Berardinis

Tap Factory

produttore esecutivo Patrice Marques
ideazione e regia Vincent Pausanias
disegno luci François Delahaye
audio Olivier Hamon
coreografie Vincent Pausanias con Gilles Guenat e Jérémie Champagne
coreografia aggiuntiva Fabrice Martin
cast Jérémie Champagne, Konan Kouassi, Lee Meadows, Karim Torqui, Louya Kounkou, Xavier Bouyer, Dharmesh Patel, Andrea Catozzi

durata 90 minuti più intervallo

Informazioni:
Teatro Arena del Sole, via Indipendenza 44 – Bologna
Prezzi dei biglietti Sala Leo de Berardinis: da €18 € a € 40 più prevendita
biglietteria tel. 051 2910910 – biglietteria@arenadelsole.it
bologna.emiliaromagnateatro.com