Stadio del nuoto di Riccione: al via i lavori per la nuova piscina coperta da 25 metri

11
Apertura cantiere nuova piscina. Quinta vasca stadio del nuoto Riccione. Daniela Angelini Simone Imola maggio 2024

RICCIONE (RN) – Prendono il via i lavori per la realizzazione della nuova piscina al coperto del centro natatorio di Riccione. La nuova struttura, dotata di una vasca da 25 metri, sorgerà sul lato nord-ovest dello Stadio del nuoto, sarà autonoma e avrà un ingresso separato.

La nuova piscina, la quinta del centro sportivo, è stata progettata per garantire elevati standard di efficientamento energetico con l’utilizzo di fonti rinnovabili e sarà completamente fruibile dalle persone con disabilità. La piscina sarà una struttura moderna e all’avanguardia che si aggiunge alla struttura principale. La realizzazione del nuovo impianto infatti amplierà la fruibilità del centro natatorio riccionese e, allo stesso tempo, consentirà di evitare la sospensione del nuoto libero e dei corsi in occasione delle grandi competizioni sportive che si svolgeranno nella piscina olimpionica.

“Il complesso sportivo Italo Nicoletti, già fiore all’occhiello dell’impiantistica sportiva della città, sarà sempre di più la location privilegiata per ospitare le più grandi kermesse di nuoto nazionali e internazionali per le quali Riccione è diventata negli anni una destinazione di altissimo livello – ha dichiarato la sindaca Daniela Angelini -. Lo Stadio del nuoto rappresenta per la città di Riccione sia un impianto all’avanguardia a disposizione dei nostri cittadini, dai bambini agli adulti, sia un valore aggiunto strategico per il turismo sportivo, un segmento trainante dell’offerta turistica riccionese, fondamentale soprattutto per rendere Riccione una destinazione attraente 365 giorni all’anno”.

“Con la realizzazione della nuova vasca risponderemo, in maniera sempre più efficace, alle esigenze sia degli atleti che dei tantissimi praticanti che usufruiscono della piscina durante tutto l’anno e amplieremo la fruibilità del complesso natatorio – ha commentato l’assessore allo Sport, Simone Imola -. I lavori di ampliamento renderanno lo Stadio del nuoto uno degli impianti natatori più importanti nel panorama italiano, con un ruolo centrale per ospitare le grandi competizioni. In questa occasione ringrazio in particolare la Federazione italiana nuoto che ha scelto Riccione come location privilegiata per organizzare le più importanti gare nazionali con la partecipazione dei migliori atleti al mondo. E ringrazio anche l’ufficio tecnico del Comune di Riccione per il grande lavoro svolto”.

La sindaca Angelini e l’assessore Imola hanno dato il via al cantiere che verrà allestito nei prossimi giorni. I lavori per la realizzazione della nuova piscina cominceranno immediatamente prima dell’inizio dell’estate e comunque al termine del Campionato italiano assoluto primaverile lifesaving Grand Prix (dal 24 al 26 maggio) e del Trofeo Italo Nicoletti (dal 7 al 9 giugno). Il termine lavori è previsto per la fine del 2025.

Il costo previsto dei lavori è di 4 milioni e 800mila euro di cui l’80% sarà finanziato con i fondi del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) e il 20% sarà a carico del Comune di Riccione.