Sport: Ferrara si candida all’assegnazione della ‘Bandiera azzurra’ Fidal 2023 per la promozione della pratica della corsa

16
foto tratta dal sito www.museoferrara.it

Ass. Maggi “il riconoscimento consentirebbe di sviluppare ulteriori iniziative di promozione turistica, sportiva e culturale della città”

FERRARA – Il Comune di Ferrara, con i suoi percorsi podistici lungo il perimetro delle mura antiche, sarà fra i candidati all’assegnazione della ‘Bandiera azzurra’ 2023, per la promozione della pratica della corsa e del cammino. Il riconoscimento viene assegnato ogni anno, dalla Federazione Italiana Atletica Leggera (Fidal) e dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci), ai Comuni che si distinguono per l’impegno nel promuovere e favorire tra i propri cittadini le attività sportive fondate sulla corsa e sulla pratica del camminare, come strumenti di benessere e corretti stili di vita.

Il via libera alla partecipazione al bando è arrivato oggi dalla Giunta municipale su proposta dell’assessore allo Sport Andrea Maggi. La candidatura riguarderà in particolare un circuito podistico di 3 chilometri sulle mura estensi, dalla Porta degli Angeli fino al Torrione di San Giovanni e ritorno, che per le sue caratteristiche, tra cui la presenza di alberi e fontanelle, ben si presta all’avvicinamento alla pratica della corsa e della camminata anche da parte di chi vuole iniziare queste attività.

“Fin dai primi anni 70′ – ricorda Maggi – la città di Ferrara si è distinta per la partecipazione dei propri cittadini alle attività podistiche, e, nel tempo, anche grazie alla passione e alla professionalità di tecnici, atleti e dirigenti delle società sportive cittadine, si è creata una vera e propria scuola di corsa e di maratona, con risultati di livello nazionale ed internazionale. Oggi Ferrara offre tante opportunità per praticare la corsa e le camminate su percorsi sicuri nel verde delle mura cittadine, del parco urbano e degli altri parchi pubblici e il riconoscimento della ‘Bandiera Azzurra’ consentirebbe, non solo di dare continuità al lavoro sino ad oggi svolto sul territorio dall’Amministrazione comunale assieme al sistema associativo sportivo, ma anche di sviluppare iniziative di promozione turistica, sportiva e culturale della città legate a questo riconoscimento”.

Oltre alla presenza pluridecennale sul territorio comunale di sette diverse associazioni sportive attive nel campo della promozione della corsa e del cammino e regolarmente affiliate alla Fidal o ad enti di promozione sportiva, l’assessore Maggi evidenzia ancora che Ferrara possiede tutti i requisiti richiesti dal bando per presentare la candidatura. Tra questi anche lo svolgimento, durante l’anno, di attività dedicate alla promozione di corretti stili di vita, della corsa e del cammino, rivolte alla cittadinanza e agli studenti delle scuole, in collaborazione con enti e associazioni del territorio.

Foto tratta dal sito www.museoferrara.it