SPID, l’accesso ai servizi on-line della pubblica amministrazione:

7

Aperto Rimini Tiberio, per i cittadini che hanno bisogno di creare l’identità digitale. Mercoledì 17 prevista un’attività di gruppo con 4 tutors a disposizione

palazzo del municipio RiminiRIMINI – È prevista per mercoledì 17 alle ore 10 – nel Laboratorio Aperto Rimini Tiberio di via dei Cavalieri 22 – un’attività di gruppo orientata a formare ed assistere, con 4 tutor specializzati, i cittadini che hanno necessità di cerare la propria identità digitale SPID.

Un’opportunità, che potrà sfruttare chiunque abbia poche competenze digitali, messa a disposizione dal Punto Pane e Internet (PPEI) di Rimini, assieme all’URP comunale (Ufficio Relazioni con il Pubblico), che si aggiunge agli altri servizi già attivi orientati all’assistenza e alla formazione, programmata allo scopo di favorire lo sviluppo delle competenze digitali dei cittadini e agevolare il loro accesso a internet.

L’appuntamento della prossima settimana è rivolto in particolare a chi ha già un po’ di dimestichezza con il computer e con internet, ma gli manca quella sicurezza necessaria a concludere il procedimento, suddiviso su più fasi, previsto per ottenere lo SPID. Per partecipare è necessaria la prenotazione al Punto Pane e Internet (PPEI) del Comune di Rimini (piazza Cavour 29), telefonando al 0541/704704 704761 o ancora inviando una mail a paneeinternet@comune.rimini.it. L’acceso all’incontro di mercoledì 17 è consentito solo a chi è in possesso del Green Pass.

Ricordiamo che rimangono sempre attivi gli altri servizi di facilitazione individuali – rivolti ai singoli (massimo 2 nel caso di congiunti) – che si possono prenotare con le stesse modalità, ovvero: la “registrazione a SPID”, per chi non ha alcuna competenza digitale, il servizio svolto presso l’URP, su appuntamento ogni giovedì pomeriggio; e la “facilitazione all’utilizzo dello SPID”, per chi ha già l’identità digitale ma vuole imparare ad utilizzarla meglio, anche in questo caso il servizio è su appuntamento ma si svolge al laboratorio aperto ogni martedì mattina.

Come noto “Pane e Internet” è un progetto co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, nell’ambito dell’Agenda Digitale Regionale, per favorire lo sviluppo delle competenze digitali dei cittadini e agevolare il loro accesso a internet. Si rivolge ai cittadini riminesi con un’età superiore ai 45 anni a rischio di esclusione digitale con poca o nessuna esperienza di uso del pc e accesso alla rete.