“Soggetto: Donna” questa sera al Teatro Astra di Bellaria

52

Lo spettacolo, diretto da Alexia Bianchi dell’associazione culturale Cambia-Menti è patrocinato dal Comune di Bellaria e il ricavato della serata andrà a sostenere il Progetto Margherita IOR

RIMINI – La sala del Cinema Teatro Astra di Bellaria venerdì 25 ottobre alle ore 21.00 ospita lo spettacolo “Soggetto: Donna”, che vede in scena le allieve-attrici del laboratorio teatrale condotto da Alexia Bianchi in collaborazione con l’associazione culturale Cambia-Menti dedicato all’approfondimento delle tematiche legate agli stereotipi di genere. Il Comune di Bellaria sostiene l’evento con il proprio patrocinio e il ricavato della serata sarà devoluto interamente al Progetto Margherita dell’Istituto Oncologico Romagnolo che fornisce gratuitamente parrucche alle donne che affrontano il delicato momento della caduta dei capelli durante la malattia.

Il Progetto Margherita IOR consiste in un incontro durante il quale le signore possono scegliere una parrucca grazie al supporto di un parrucchiere volontario e di un volontario IOR che si mettono al loro servizio offrendo ascolto, accoglienza e professionalità.

A riprova di quanto sia importante una tale attività, nel solo 2018 ben 451 donne in tutta la Romagna che hanno usufruito di questa opportunità, un dato che fa ben capire la grande importanza di questo servizio. L’associazione culturale Cambia-Menti collabora da alcuni anni con lo IOR e ha realizzato lo spot promozionale per la campagna online di crowdfunding del Progetto Margherita 2018 “La mia mamma è bellissima”, scritto e diretto da Alexia Bianchi e interpretato dalle allieve-attrici dei corsi di laboratorio teatrale al femminile di Cambia-Menti.

“Soggetto: Donna” vede salire sul palcoscenico Alida Bianchi, Alessia Braia , Manila Muraccini, Milena Sartini e Barbara Zaghini, che danno voce a testi liberamente tratti da vari autori italiani e stranieri dedicati all’universo femminile e agli stereotipi di genere, sempre sul filo dell’ironia e della leggerezza, dirette da Alexia Bianchi con l’aiuto di Licia Navarrini, la musica eseguita dal vivo da Fabrizio Flisi e il supporto tecnico di Valentina Porrazzo. Questo spettacolo prosegue l’approfondimento sulle tematiche degli stereotipi di genere e delle pubblicità sessiste del progetto di Cambia-Menti “Donna, Soggetto” nato nel 2014 in collaborazione con il Centro Donna del Comune di Cesena, che in seguito ha visto la collaborazione della Casa delle Donne del Comune di Rimini, andando in scena al Teatro Turroni di Sogliano, Teatro Corte di Coriano, Cinema Settebello di Rimini, Cinema Teatro Tiberio di Rimini.

“Ringrazio Alexia Bianchi e l’Associazione Culturale Cambia-menti per aver confermato la loro sensibilità e vicinanza al nostro crowdfundingdichiara Fabrizio Miserocchi, Direttore Generale IORL’obiettivo è sempre quello di poter espandere il Progetto Margherita a tutta la Romagna: due anni fa sono state 358 le donne assistite, oggi siamo cresciuti a 451, quindi i dati in nostro possesso ci dicono che questo servizio è sempre più conosciuto e apprezzato dalle pazienti che si trovano costrette a sottoporre a chemioterapia. D’altronde, anche un articolo recente de L’Espresso ha messo in evidenza come spesso una parrucca oncologica, sebbene sia giustamente avvertita come una necessità, rappresenti tuttavia spesso un lusso: il costo varia tra i 400 e i 1.500 euro, decisamente troppi. Noi pensiamo che non sia giusto che una donna che lotta contro il cancro debba fare economia e rinunciare magari ad altre cose per potersi permettere un oggetto tanto importante, anche perché sentirsi nuovamente bene con sé stesse al di là del cancro spesso rappresenta il primo passo per sentirsi anche più forte della malattia e della sfortuna che l’ha colpita”.

SoggettoDonnaTeatroAstraBellaria
Offerta libera a sostegno del Progetto Margherita IOR
Info e prevendita:
Istituto Oncologico Romagnolo Coop. Soc. ONLUS, viale Matteotti,43/A Rimini
Tel. +39 0541 29822
rimini@ior-romagna.it
www.ior-romagna.it