Sindaco e Assessori al Quartiere Dismano (FOTO)

18
Il confronto con i cittadini del quartiere Dismano

All’ordine del giorno la viabilità sulle vie San Cristoforo e Dismano e la progettualità della ciclabile di via Torino

CESENA – Giunta itinerante. È stata molto partecipata la mattinata di lavoro al quartiere Dismano, nel corso della quale la Presidente Lara Bondanini ha accompagnato il Sindaco Enzo Lattuca e gli Assessori per le frazioni del quartiere dando modo a esercenti e cittadini di condividere criticità e stati d’animo. Al centro del confronto le due vie maggiormente interessate dal traffico, soprattutto dei mezzi pesanti: la San Cristoforo e la Dismano. Viabilità, percorsi ciclabili, conferimento dei rifiuti e prossimo arrivo dello spazzino di quartiere, necessità di poter disporre di una sede di Quartiere spaziosa e in grado di accogliere giovani e anziani nel corso della settimana, e tanti altri temi all’ordine del giorno che – tra l’altro – saranno discussi anche nella serata in occasione del Consiglio di Quartiere aperto alla Giunta.

“Poterci confrontare puntualmente con i cittadini – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – ci dà modo di aggiornare la programmazione di interventi relativi ai quartieri dando priorità alle necessità maggiormente emerse, che vanno ad affiancarsi ai progetti già in corso. Nel caso del Dismano il grande nodo è rappresentato dalla viabilità e dal traffico dei mezzi pesanti. Si tratta di uno dei quartieri di Cesena caratterizzato da una presenza considerevole di realtà industriali e produttive e molto vicino agli svincoli della A14 e della E45. Spesso infatti capita che i camion entrino nel centro abitato causando non pochi disagi ai cittadini residenti e ai commercianti. A questo proposito, una delle soluzioni più concrete atte a decongestionare il traffico è rappresentata dal lotto 0 che porterebbe la Secante a sfociare sulla Via San Giuseppe. Insieme alla Regione – prosegue il Sindaco – abbiamo inserito quest’opera tra le prioritarie per il territorio e non appena si insedierà il nuovo Governo torneremo a confrontarci con il Ministero dei Trasporti. Nel frattempo, come già fatto, proviamo ad agire con misure concrete per alleggerire la viabilità, come ad esempio la sperimentazione della Ztl per i mezzi pesanti in via Dismano, e potenziando il presidio dei tratti stradali interessati da parte della Polizia Locale”.

Diverse le richieste presentate dai cittadini alla Giunta: dal posizionamento di una rastrelliera per le bici per gli studenti che al mattino prendono l’autobus in via Maccanone all’ampliamento del servizio di trasporto pubblico locale a favore delle frazioni più distanti dal centro abitato. “Dall’insediamento dei nuovi Consigli di Quartiere – commenta la Presidente Lara Bondanini – il territorio è motivato a partecipare alla vita pubblica e a tutte le decisioni che riguardano da vicino i cittadini. Incontri come questo ci dimostrano come i cittadini sentano l’esigenza di essere ascoltati dagli amministratori e dallo stesso Quartiere, che agisce da filtro. In attesa delle grandi opere rappresentate dal tombinamento del fosso della via Dismano e del tratto di ciclabile che dalla via Torino si estenderà fino alla via Dismano, che agevolerà gli spostamenti leggeri garantendo piena sicurezza a pedoni e ciclisti, abbiamo posto all’attenzione della Giunta il problema relativo alla viabilità che, anche come richiesto dai residenti della frazione di Provezza, richiede un intervento urgente nelle direttrici delle vie San Cristoforo e Dismano”. La pista ciclabile di Via Torino, dell’ammontare complessivo di 1,1 milioni di euro, è un’opera di particolare importanza che guarda alla sicurezza degli utenti della strada, automobilisti, pedoni e ciclisti, e alla riduzione delle distanze tra i diversi servizi che il quartiere offre. La realizzazione è prevista tra la fine del 2023 e il 2024.

Alla mattinata hanno partecipato anche i consiglieri di Quartiere Amedeo Zandoli, Gabriella Guiducci, Claudio Landi, Cristina Tassinari, Stefano Balzani, Annalisa Falanga e Virna Casadei.