Sicurezza stradale: stand, esperti e simulatore di guida

28
Modena, Palazzo Comunale

Nella Giornata europea, sabato 6 maggio in largo Sant’Agostino, attività con Polizia locale e operatori Ausl per la conclusione del progetto contro la guida alcocorrelata

MODENA – Sabato 6 maggio ricorre la Giornata Europea della Sicurezza Stradale. A Modena l’appuntamento in largo Sant’Agostino è con l’evento di conclusione del progetto “Sicurezza stradale: azioni integrate per la prevenzione e il contrasto alla guida sotto l’effetto delle sostanze psicoattive”, realizzato dal Comune di Modena in collaborazione con la Prefettura e in partenariato con Ausl, Unione Comuni dell’Area Nord, Unione Comuni Terre dei Castelli e Comune di Castelfranco Emilia. Il progetto è stato finanziato dal Dipartimento per le politiche antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Avviate lo scorso maggio, le attività che si sono susseguite per 12 mesi, hanno compreso una serie di controlli coordinati svolti dalla Polizia locale degli enti aderenti (complessivamente 10 di cui 7 in orario serale), attività di sensibilizzazione, di comunicazione, incontri di formazione e laboratori interattivi col simulatore in luoghi frequentati dai giovani al fine di sensibilizzarli a una condotta di guida corretta, sicura e a non mettersi alla guida dopo aver consumato alcolici o stupefacenti.

Dalle 15 alle 19, presso gli stand allestiti in piazzale Sant’Agostino, si svolgeranno laboratori interattivi con il simulatore di guida e gli occhiali distorsori che, attraverso la simulazione, consentono di vedere gli effetti di alcol e sostanze stupefacenti sulla guida. Inoltre, operatori dell’ufficio Legalità e Sicurezze, dell’Educativa di strada, oltre che della Polizia Locale di Modena e degli enti partner forniranno informazioni, gadget e materiale informativo sui temi della sicurezza stradale. Sarà presente anche il presidente dell’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della Regione Emilia-Romagna, Mauro Sorbi.

Durante il pomeriggio, saranno inoltre proiettati i video della campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale “#cambiailfinale” e i filmati vincitori del contest peer to peer realizzato nell’ambito del progetto.