Sicurezza stradale: in partenza la sostituzione delle barriere di protezione del cavalcavia di via Ferraresi

33
cavalcavia-ferraresi

Dalle 23 del 20 aprile alle 5 del 21 aprile 2023 via Ferraresi chiusa al transito per l’allestimento del cantiere

FERRARA – Prenderanno il via questa settimana i lavori, a cura del Comune di Ferrara, per la sostituzione delle barriere di sicurezza sul cavalcavia di via Ferraresi.
Per consentire l’allestimento del cantiere il tratto di via Ferraresi tra via Carlo Porta e via Argine Ducale sarà chiuso al transito dalle 23 di giovedì 20 aprile 2023 alle 5 di venerdì 21 aprile 2023.
Già durante la giornata di giovedì 20 aprile 2023 la ditta eseguirà la segnaletica orizzontale provvisoria (senza interruzioni o modifiche del traffico) in preparazione del cantiere.
Dal 21 aprile i lavori proseguiranno garantendo la circolazione in via Ferraresi in entrambi i sensi di marcia, con un restringimento della carreggiata, con riduzione della velocità. I lavori avranno una durata prevista di 150 giorni.

Nel dettaglio l’intervento prevede il rifacimento delle barriere di protezione stradale del cavalcavia di via Ferraresi, che si sviluppa per una lunghezza di circa 443 metri sopra via Saragat e sopra il tronco ferroviario che collega Ferrara con Codigoro e Ravenna.
In particolare, nelle quattro campate sopra via Saragat e sopra la ferrovia sarà demolito il marciapiede, rimosso il guard rail esistente, realizzata una nuova soletta in conglomerato cementizio armato e installata una nuova barriera in acciaio zincato. Sul bordo del ponte delle stesse campate saranno installati nuovi montanti per il sostegno di un corrimano e del telaio della rete di protezione, per contenere l’eventuale caduta di oggetti.
Nelle rimanenti campate è previsto il mantenimento del guard rail esistente, la demolizione del marciapiede e la realizzazione di una nuova soletta in conglomerato cementizio armato, sulla quale sarà installata una nuova barriera in acciaio zincato.

I lavori saranno realizzati dalle ditte “P.B.S. srl” (con sede a Verona) e “Co.ma.s. srl Costruzioni manutenzioni stradali” (con sede a Caltro – RO).

La spesa complessiva di 750mila euro è finanziata per 697.496 euro con fondi Pnrr e per la quota restante con risorse comunali.