Sicurezza stradale: i controlli per guida in stato d’ebrezza fatti della Polizia Locale a Marina Centro nel fine settimana

27

polizia- municipaleRIMINI – Altra notte di controlli per la sicurezza della circolazione stradale e la prevenzione degli incidenti a Rimini da parte delle pattuglie di Polizia Locale, che nel servizio notturno fra venerdì e sabato scorso – dall’una alle sette del mattino – hanno ritirato 7 patenti per guida in stato d’ebrezza.

Ad operare sulla strada con un posto di controllo a Marina Centro, in Piazza Marvelli, sono state le donne e gli uomini in abiti civili della Squadra Giudiziaria che hanno fermato oltre 20 veicoli per il controllo dei documenti e per sottoporre i conducenti al test dell’etilometro.

Sono state 7 in tutte le patenti di guida ritirate; sette casi in cui l’alcol test ha fatto registrare un valore sopra il limite consentito e quindi un alterazione dello stato psicofisico della capacità di concentrazione e dei riflessi, che per i conducenti di un veicolo non deve superare lo 0,5 grammi per litro. Fra questi nessun minorenne, per il quale il tasso consentito scende a zero in quanto per loro vige il divieto assoluto di bere alcolici, anche in minima quantità.

Fra le violazioni contestate 4 sono quelle con un tasso alcolemico intorno al valore 1, ovvero doppio del valore consentito, 2 invece sono state le violazioni più alte in quanto hanno fatto registrare un valore quasi tre volte il limite consentito.

Per tutti sono scattate le pesanti sanzioni, le sospensioni delle patenti, le decurtazioni dei punti e – avendo tutti un tasso superiore allo 0,8 – anche le denunce penali come prevede il Codice della Strada. È andata peggio invece al settimo conducente sanzionato che si è rifiutato di fare il test dell’etilometro, per lui, oltre alla sanzione e alla sospensione della patente, anche il sequestro dell’autovettura.