Sicurezza stradale, controlli sull’uso dei monopattini

6

Da lunedì 4 ottobre nuova campagna mirata della Polizia locale di Modena

polizia- municipaleMODENA – Per guidare il monopattino non è necessario possedere una patente ma bisogna avere almeno 14 anni e fino a 18 va usato il casco protettivo; non sono ammessi “passeggeri” e nelle aree pedonali si può viaggiare al massimo alla velocità di 6 chilometri orari, mentre in carreggiata, su strade urbane, si può arrivare fino a 25 chilometri orari, ma nel caso sia presente pista ciclabile è obbligatorio utilizzarla.

Prende il via lunedì 4 ottobre una nuova campagna di sicurezza stradale della Polizia locale di Modena volta a verificare l’uso corretto del monopattino e a rilevare i comportamenti sanzionati dal Codice della strada, che possono creare situazioni di rischio per i conducenti e per gli altri utenti della viabilità cittadina.

Il nuovo mezzo di micro-mobilità, di proprietà o noleggiato, dopo l’equiparazione normativa alle biciclette, sta infatti incontrando grande diffusione, non più solo in centro storico, ma anche in altri quartieri della città. La Polizia locale ha già promosso diverse iniziative per far conoscere le regole di condotta del monopattino elettrico, organizzate soprattutto in centro dove gli operatori di Zona sono impegnati anche in questo tipo di controlli che riguardano soprattutto un’utenza giovane.

Durante tutta la prossima settimana i controlli si intensificheranno sull’intero territorio cittadino e saranno svolti dalle pattuglie del Pronto intervento in collaborazione con gli operatori dei Quartieri. La campagna mirata si inserisce nell’ambito delle attività per la sicurezza stradale con l’obiettivo di sanzionare i comportamenti scorretti, ma anche di sensibilizzare a una condotta in grado di ridurre il rischio di causare o di rimanere coinvolti in incidenti stradali. L’avvio della campagna di sicurezza stradale sarà comunicata alla cittadinanza anche attraverso i canali social della Polizia locale.