Si accende di giallo Palazzo Farnese, per sostenere la battaglia per la libertà di Patrick Zaki

28

palazzo-farnesePIACENZA – Anche il Comune di Piacenza sostiene la campagna che la Sezione locale di Amnesty International sta portando avanti, sul territorio, per sensibilizzare l’opinione pubblica e chiedere la liberazione di Patrick Zaki, attivista e studente dell’Università di Bologna che dall’8 febbraio 2020 si trova in stato di detenzione preventiva in Egitto.

Nella data in cui ricorre un anno esatto di prigionia per il 28enne attivista e studente dell’Università di Bologna, a illuminarsi di giallo nel cuore della città è Palazzo Farnese, in segno di adesione all’impegno per difendere i diritti umani e sostenere la scarcerazione di Patrick, simbolo – come Giulio Regeni, la cui tragica scomparsa non può essere dimenticata – dei principi di verità, trasparenza, giustizia e pluralismo che ogni Paese civile è chiamato a rispettare.

Anche la nuova responsabile della Sezione piacentina di Amnesty International, Lidia Gardella, ha simbolicamente portato la sagoma di Patrick Zaky di fronte a Palazzo Farnese, per dare un segno ancor più tangibile del valore che la luce gialla assume in questa giornata.

Le immagini dello storico edificio illuminato a sostegno della campagna potranno essere condivise sui Social Network con l’hashtag #freepatrickzaki e il richiamo a @amnestyitalia e @amnestypiacenza.