Servizio civile, anche la Biblioteca Malatestiana e le Gallerie d’arte comunali cercano dieci volontari (FOTO)

7

È possibile presentare domanda fino al 10 febbraio 2023

CESENA – La cultura al centro 2023. È stato pubblicato il nuovo bando per il Servizio Civile Universale finalizzato a selezionare 71.550 operatori volontari per progetti che si realizzeranno tra il 2023 e il 2024 in Italia e all’estero. A questo proposito, il settore comunale Biblioteca Malatestiana e Cultura, in collaborazione con Arci Servizio Civile Cesena, cerca dieci volontari per un’esperienza di Servizio Civile Universale, gratificante e formativa, proposta a tutti i giovani tra i 18 anni compiuti e i 29 anni, non compiuti al momento della presentazione della domanda. Oltre ai cittadini italiani possono partecipare i cittadini dell’Unione europea e i cittadini stranieri in possesso del permesso di soggiorno.

Gli operatori volontari saranno impiegati nelle biblioteche antica e moderna e negli spazi museali di proprietà dell’Ente comunale. L’impegno richiesto è di 1.145 ore annuali; 25 ore settimanali; 5 giorni di servizio per tutti i progetti e le sedi; 20 giorni di permesso retribuiti; 15 giorni di malattia retribuiti; compenso mensile netto di 444,30 euro; la domanda di partecipazione al bando si può presentare esclusivamente online attraverso una piattaforma dedicata del Dipartimento dove il giovane sceglie direttamente il progetto e la sede di servizio. Per accedere a questa piattaforma i cittadini italiani e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornati in Italia, devono avere le credenziali rilasciate dal sistema SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale) livello di sicurezza 2.

Maggiori informazioni sui progetti e le sedi si trovano sul sito: www.arciserviziocivile.it/cesena. Il Bando scade il 10 febbraio 2023 alle ore 14.

Per i prossimi tre anni sarà ARCI Cesena APS l’associazione che si occuperà della co-progettazione, presentazione dei progetti e gestione di operatori volontari in servizio civile presso i settori comunali. L’individuazione arriva a seguito dell’avvio, lo scorso settembre, di una procedura pubblica di individuazione di un’associazione di volontariato o di promozione sociale partner per l’attivazione di una nuova convenzione. Co-progettazionepredisposizione e presentazione dei progetti per il Servizio Civile Universale, svolgimento della relativa campagna di informazione e pubblicitàselezione, tutoraggio, formazione generale dei giovani volontarisupporto alla gestione dei volontari e monitoraggio dei progetti che contribuiscono alla formazione, sia in ambito lavorativo che di cittadini, dei partecipanti. Sono queste le principali attività che dovranno essere svolte dal nuovo soggetto affidatario.

Il Servizio Civile Nazionale, istituito con la legge 6 marzo 2001 n. 64 e diventato “Universale” nel 2017, dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria. Si tratta di un’opportunità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni per dedicare un anno a favore di un impegno solidaristico per il bene di tutti e quindi come valore di coesione sociale. Garantisce inoltre ai giovani una forte valenza educativa e formativa, un’importante occasione di crescita personale, un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva e la possibilità di contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico del paese.