Serie BM Girone C: KIOENE PADOVA – SAB GROUP RUBICONE 1 – 3

13
Padova vs Rubicone In Volley

SAN MAURO PASCOLI (FC) – Importante vittoria colta da Sab Group Rubicone in trasferta contro Kioene Padova. La squadra di De Marco porta a casa 3 punti importantissimi dopo un periodo, a causa anche dalle numerose assenze, di vacche magre. I gialloblu, nel bellissimo contesto della Kioene Arena, hanno giocato una buona gara ma con ancora troppi cali di tensione che hanno rischiato di portare la partita in situazioni pericolose. Alla fine i ragazzi sono riusciti a rientrare, soprattutto con la testa, in partita e hanno portato a casa una vittoria meritata.

La Partita

1 set: Sab Group parte con Gherardi al palleggio, Mazzotti opposto, al centro Nori e Rocchi, in banda Bellomo e Pascucci, Rizzi libero. Primo parziale senza storia. I ragazzi di De Marco lo approcciano molto concentrati con un Bellomo in gran spolvero. I padovani sbagliano molto e la squadra gialloblu riesce a giocare in scioltezza. Gherardi si sbizzarrisce duettando con Nori che mette a terra un paio di 7 da applausi. Set vinto 14-25.

2 set: Rubicone inizia benissimo e vola subito 0-3. Improvvisamente la squadra si deconcentra e non gioca più come sa. I giovani veneti piazzano un parziale di 10 punti contro i 4 degli ospiti. De Marco cerca di riportare i ragazzi in partita, un pallonetto bellissimo di Pascucci porta Rubicone in parità. L’inerzia del set sembra premiare i gialloblu che invece smettono di giocare. I padovani ci credono, giocano bene e vanno sul 18-13. De Marco si gioca il 2° time out e riesce nell’intento di sbloccare i suoi. Un bellissimo lungolinea di Bellomo e una bomba di Mazzotti in rigiocata inchiodano il punteggio sul 20-20. Come successo precedentemente, raggiunta la tanto agoniata parità, i ragazzi si “perdono” di nuovo, i veneti ci mettono del loro e vincono meritatamente il set 25-21.

3 set: De Marco parte con Aldini, al rientro dopo un fastidioso guaio muscolare, al posto di Pascucci. Set in equilibrio che inizia con una bellissima combinazione Gherardi/Rocchi che mette a terra un bellissimo primo tempo staccato. Padova rientra e si porta sul 9-7 ma i nostri sono bravissimi a reagire con Mazzotti che riporta i suoi in vantaggio 10-12. Timeout Padova. Bellomo dai 9 metri fa danni alla ricezione avversaria, Mazzotti e Rocchi mettono a terra palloni importanti, Rubicone vola 10-15. Un punto infinito, con Rizzi che compie un paio di difese da urlo, viene chiuso con un gran muro da Nori per il 12-19. Il set sembra chiuso,  ma i ragazzi “escono” ancora dalla gara e i padovani si portano sul 23-24. La tensione nel campo ospite è palpabile, bravissimo Mazzotti ad attaccare tuttobraccio una diagonale stretta per vincere 23-25.

4 set: La parte iniziale è punto a punto fino 8-8. I ragazzi di De Marco accelerano, un attacco di Aldini e una gran 7 del duo Gherardi/Nori in rigiocata timbra il 9-13. Aldini impartisce lezione di pallonetto mentre un gran mani out di Bellomo li porta sul 11-16. I veneti provano a rientrare fino al 16-19 ma Rubicone non cede. Una gran difesa di Gherardi viene premiata da una gran diagonale di Mazzotti. Memori del set precedente i gialloblu non mollano e chiudono la partita ancora con la coppia Gherardi/Nori.

Vittoria fondamentale che dà morale per il prosieguo del campionato. La squadra quando rimane sul pezzo gioca una gran bella pallavolo ed è difficilmente contrastabile. Bisogna dare maggiore continuità e cercare di diminuire i cali di concentrazione che fanno commettere errori evitabilissimi. Ora li spetta una partita molto tosta e bella da giocare contro Forlì sabato 17 dicembre a San Mauro Pascoli inizio gara ore 17.30.

KIOENE PADOVA – SAB GROUP RUBICONE  1 – 3

Parziali: 14-25, 25-21, 23-25, 16-25

Kioene Padova: Bergamasco 11, Sartone 6, Benatazzo 9, Vigato 11, Favaro 3, Streliotto 7, Pagliaro, Signori 5, Geron (L), n.e. Galiazzo L., Galiazzo M. Ghilardo, Munarini, Allenatore Cecchinato

Muri punto 10, Battute punto 5, Battute errate 7

Sab Group Rubicone: Mazzotti 20, Bellomo 22, Aldini 7, Nori 12, Rocchi 7, Pascucci 3, Gherardi 2, Massaro, Morrone, Rizzi (L) n.e. , Pieri, Carlini, Marchi Allenatore De Marco.

Muri punto 10, Battute punto 7, Battute errate 13