Sconfinamenti: Camminata 1 ottobre – Sentiero dei minatori

17
Giulia Poppi – Algedi 2020 -Ph. CaCoPreTo.

CANOSSA (RE) – Si apre ufficialmente sabato 1 ottobre, nel territorio del Comune di Canossa, il progetto Sconfinamenti. Arte e natura nelle terre matildiche, organizzato da Associazione CerchioStella con i comuni di Albinea, Canossa, Quattro Castella e numerose associazioni attive sul territorio per coinvolgere gli amanti dell’arte e delle camminate in collina.

Una passeggiata nella natura con le artiste Caterina Morigi (Ravenna, 1991) e Giulia Poppi (Modena, 1992) e il curatore Fulvio Chimento alla scoperta dei territori e delle pratiche artistiche che nel 2023 porteranno alla realizzazione della mostra SURPRISE!, con installazioni site-specific nelle terre matildiche.

Sabato 1 ottobre ci si riunisce presso il Borgo di Cerezzola alle 14.30 per percorrere il “Sentiero dei minatori”, alla scoperta della Cava Boracciana e della Riserva Naturale della Rupe di Campotrera; la passeggiata, della lunghezza di 3 km, è organizzata in collaborazione con l’Associazione Amici di Cerezzola, la Scuola di scultura su pietra di Canossa e INCIA Soc. Coop. La partecipazione è gratuita; richiesta la prenotazione: Biblioteca Comunale L.L. Ghirardini (Tel. 0522 248423, 0522 248425, biblio@comune.canossa.re.it), U.I.T. Le Terre Matildiche (Cell. 338 7883281, uit.terrematildiche@gmail.com).

Il sentiero trae origine dalla sua antica destinazione in quanto costituiva uno dei principali percorsi che i minatori residenti a Cerezzola seguivano per raggiungere le grandi cave di roccia basaltica che agli inizi degli anni ’50 del secolo scorso erano attive nel versante meridionale della Rupe di Campotrera.

Al termine della passeggiata è previsto un momento di confronto pubblico, in cui le artiste e il curatore dialogheranno con i visitatori in relazione agli stimoli ricevuti durante la camminata. Nell’occasione sarà gentilmente offerto un rinfresco dall’Associazione degli Amici di Cerezzola.

La prima camminata, che si sarebbe dovuta tenere il 24 settembre nel territorio comunale di Albinea, è stata posticipata a data da destinarsi a causa del maltempo. Confermata, invece, la camminata in programma il 15 ottobre nel Comune di Quattro Castella.

La rassegna Sconfinamenti è realizzata con il contributo della Regione Emilia-Romagna. I percorsi si svolgono principalmente su sentieri e sterrati, sono quindi richiesti abbigliamento sportivo, scarpe da trekking, borraccia d’acqua. In caso di maltempo, gli eventi saranno rimandati.

Caterina Morigi (Ravenna, 1991) vive e lavora a Bologna. La sua pratica prevede l’inclusione di riferimenti dalla tradizione della storia dell’arte e dell’architettura e la sovrapposizione di materiali organici e inorganici, per sondare la relazione tra uomo e natura. Ha studiato allo IUAV di Venezia e all’Université Paris 8 – Saint Denis. Si laurea nel 2013 con la tesi Cosa devo guardare, indagando il rapporto tra essere umano e paesaggio. Fin dagli anni di formazione, si muove per residenze artistiche in Italia e all’estero, tra cui Spira (GR), per la mostra personale Siamo umani non progressioni geometriche, Parigi, per Seuils Sensibles, Napoli, per la Fondazione Archivio Casa Morra. Collabora spesso con centri scientifici (LAMA – Laboratorio dei materiali antichi dell’Università IUAV) e, attualmente, con i ricercatori dell’Istituto Ortopedico Rizzoli e dell’Università di Bologna.

Giulia Poppi (Modena, 1992) si laurea all’Accademia di Belle Arti di Bologna, città in cui vive. Il suo lavoro è “caldo” e materico, intriso di riferimenti simbolici che coinvolgono intimità e mistero. La fisicità delle sue opere richiede allo spettatore lo sforzo di rileggere lo spazio attraverso meccanismi di attrazione/repulsione. Tra le sue mostre più importanti, ricordiamo Galleria P420, Bologna (2016, 2018); CardDrde, Bologna (2019); Gelateria Sogni di Ghiaccio, Bologna (2019); MAMbo, Bologna (2017); Localedue, Torino (2017); Campo Base, Torino (2019); Biennale dei Giovani, Monza (2017). Nel 2019 ha vinto il premio per il “collezionismo” (ArtUp, Bologna) ed è stata selezionata per il premio Mibac Young Artist’s per esporre alla Quadriennale 2020 (Roma).

Albinea, Canossa, Quattro Castella (RE)

Caterina Morigi, Giulia Poppi

SCONFINAMENTI

Arte e natura nelle terre matildiche

A cura di Fulvio Chimento

Camminate in collina e conversazioni d’arte:

Sabato 1 ottobre, “Sentiero dei Minatori”, Cerezzola, Canossa (RE)