Scampoli di e con Massimiliano Civica sabato 26 giugno 2021 a San Giorgio di Piano

12

SAN GIORGIO DI PIANO (BO) – Sabato 26 giugno 2021 alle ore 21.30 ancora un appuntamento ad Agorà, la rassegna teatrale itinerante nei comuni dell’Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna con la direzione artistica di Elena Di Gioia. Alle 21.30 presso il Cortile Biblioteca (Piazza Indipendenza 1) di San Giorgio di Piano (Bo), il regista premio Ubu Massimiliano Civica è in scena con Scampolida Robert Mitchum ad Andrea Camilleri

Scampoli è una conferenza spettacolo in cui il regista Massimiliano Civica conversa sul teatro attraverso curiosità, aneddoti, episodi della sua vita e delle persone, che direttamente o indirettamente l’hanno influenzata: da Robert Mitchum a Roberto Rossellini, da Jerry Lewis a Emanuele Luzzati e Andrea Camilleri.

Attraverso pensieri e vicende della vita di questi protagonisti del mondo del teatro e del cinema, Civica esorta il pubblico a comprendere il teatro da un punto di vista diverso: non lo spettacolo in sé, ma le esperienze che hanno caratterizzato i suoi protagonisti, le situazioni che hanno determinato l’occasione giusta, i pensieri che hanno influenzato e, più in generale, i concetti che mettono in relazione il mondo teatrale con la vita o viceversa. Originale il modo con cui il regista affronta il tema della complicità tra il teatro e lo spettatore, partendo dalla sua esperienza, dal proprio trascorso e dalle persone che ha incrociato durante gli anni della sua formazione e non solo. Contatti diretti o indiretti, come le persone fisiche o personaggi conosciuti sui libri di storia. Usa aneddoti, frasi, citazioni, stralci di lettere per condurre il pubblico in un viaggio raccontato attraverso le parole dei protagonisti di un teatro fuori dal tempo e dallo spazio, in cui il suo compito non è tanto quello di giudicare quanto di fare appunto da “ponte” tra il pubblico e tutto quel teatro di cui si è nutrito e che è riuscito a assorbire. Massimiliano Civica sembra voler dire che solo il teatro può farci vivere in maniera autentica almeno uno stralcio di presente, lasciando il resto del mondo fuori.

Massimiliano Civica, reatino, classe 1974, dopo una Laurea in Storia del Teatro alla Facoltà di Lettera dell’Università La Sapienza, si diploma in Regia presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Nel 2007 vince il Premio Lo Straniero (assegnato dall’omonima rivista diretta da Goffredo Fofi) e il Premio Hystrio-Associazione Nazionale Critici Teatrali per l’insieme della sua attività teatrale. Sempre nel 2007, diventa Direttore Artistico del Teatro della Tosse di Genova, dando vita al progetto triennale Facciamo Insieme Teatro, che vince il Premio ETI Nuove Creatività. Nel 2008 per lo spettacolo Il mercante di Venezia, prodotto dalla Fondazione Teatro Due di Parma, vince il Premio UBU per la miglior regia. Nel 2009 gli viene assegnato il Premio Vittorio Mezzogiorno. Nel 2010 dirige Un sogno nella notte dell’estate di Shakespeare, prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria e dal Romaeuropa Festival. Nel 2012 dirige Soprattutto l’anguria di Armando Pirozzi, in corealizzazione con il Teatro di Roma e in collaborazione con Romaeuropa Festival. Nel 2015 per lo spettacolo Alcesti di Euripide, prodotto da AttoDue e dalla Fondazione Pontedera Teatro, vince il Premio UBU per la miglior regia. Nel 2017 vince il Premio UBU per la miglior regia per lo spettacolo Un quaderno per l’inverno (produzione Teatro Metastasio di Prato, con il sostegno di Armunia Centro di Residenze artistiche Castiglioncello), al quale viene assegnato anche il Premio UBU per il miglio testo italiano (Armando Pirozzi).Come studioso ha collaborato con la cattedra di Metodologia della Critica dello Spettacolo dell’Università La Sapienza di Roma, e, nel biennio 2007-2009, ha tenuto la cattedra di Regia presso l’Accademia di Belle Arti di Genova. Dal 2013 tiene il corso di alta specializzazione in recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’amico di Roma, di cui, dal 2015, è membro del Consiglio d’Indirizzo. Dal gennaio 2018 è consulente artistico della direzione del Teatro Metastasio di Prato.

Agorà, giunta alla 5° edizione, è la rassegna teatrale itinerante nei comuni dell’Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna: Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale. La rassegna è promossa da Unione Reno Galliera con la direzione artistica di Elena Di Gioia, realizzata con il contributo di Regione Emilia-Romagna e prodotta da Associazione Liberty.

Al centro di Agorà un articolato progetto di teatro diffuso: spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni e condivisioni con artisti della scena contemporanea, nei teatri e nei luoghi diffusi di otto comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna.

Main sponsor: Unipol Gruppo e Hera

Sponsor Coop Alleanza 3.0, Coop Reno, Gruppo Camst, Lachiter, Borghi Impianti oleodinamici S.p.a., Società Dolce,

Ariostea Broker, Emil Banca, Energy Group, Roboqbo, ASA Azienda Servizi Ambientali S.C.p.A,

Media partnership: RadioEmiliaRomagna

Per informazioni:
Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13

Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450

biglietteria.teatri@renogalliera.it

 

Per il programma completo: www.stagioneagora.it
www.renogalliera.it/agora

 

 

 

 

Agorà
stagione teatrale 2020-2021- Seconda parte: gennaio-maggio 2021
promossa da Unione Reno Galliera
con il contributo di Regione Emilia-Romagna
direzione artistica Elena Di Gioia
produzione Unione Reno Galliera e Associazione Liberty

Sabato 26 Giugno 2021 ore 21.30
Cortile Biblioteca, Piazza Indipendenza 1 – San Giorgio di Piano (BO)
Scampoli
da Robert Mitchum ad Andrea Camilleri

conferenza-spettacolo a cura di Massimiliano Civica
produzione Teatro Metastasio di Prato

una collaborazione Agorà – Comune di San Giorgio di Piano
per la rassegna estiva Se una notte d’estate uno spettatore

Foto: Massimiliano Civica foto Ilaria Costanzo