Sassuolo lotta ma contro Macerata finisce 3-1

4

SASSUOLO (MO) – L’ultima uscita del 2021 non sorride alla Green Warriors, che sul campo della corazza Macerata cede 3-1. Le neroverdi partono contratte e faticano a trovare continuità in attacco ed al servizio, con le padrone di casa che ne approfittano e si portano avanti 2-0. Spalle al muro, la Green Warriors reagisce e si aggiudica il terzo parziale con carattere. Il quarto set sembra sorridere fin da principio alle neroverdi, che allungano anche a +4: Macerata però non si dà per vinta, fa la voce grossa a muro e riporta il parziale in parità e poi scappa avanti. Gardini si carica le sue sulle spalle e Sassuolo ritorna a contatto (19-18): la Cbf Balducci però scappa ancora trascinata da Martinelli, che poi chiude 25-20 e regale alle sue la vittoria piena.

Il campionato si prende ora una breve pausa per lasciare spazio alla Coppa Italia: la Green Warriors Sassuolo tonerà in campo il 9 gennaio, quando riceverà tra le mura amiche del Pala Consolata Olbia.

CBF Balducci HR Macerata 3

Green Warriors Sassuolo 1

Parziali 25-17 25-22 20-25 25-20

Cronaca del match

Formazione tipo per Coach Venco, che scende in campo con Balboni in palleggio, Rasinska opposto, a centro Busolini e Civitico, in posto quattro Gardini e Moneta. Il libero è Rolando.

Dall’altra parte della rete, Coach Paniconi schiera Ricci in cabina di regia, Stroppa opposto, al centro Martinelli e Cosi , in posto quattro Michieletto e Fiesoli. Il libero è Bresciani.

Primo set

Mini fuga in apertura di match per le padrone di casa, che si portano subito sul 4-0 complici alcuni errori tra le fila sassolesi. Macerata spinge forte al servizio ed in posto quattro e le ospiti trovano presto l’8-1, con Coach Venco che ferma immediatamente il gioco. Sassuolo fatica a trovare soluzioni in attacco e Macerata vola: 12-2 e secondo time out per la panchina sassolese. La Green Warriors prova a scuotersi con Gardini e Civitico (12-5): il muro di Moneta vale poi il 14-8. Le padrone di casa però non si scompongono e continuano nella loro corsa: il mani out di Fiesoli vale il 18-9, con Coach Venco che si gioca la carta Cantaluppi per Rasinska. Sassuolo fatica a trovare continuità e Macerata ne approfitta (21-12): Balboni di seconda inventa per il 23-16, ma Stroppa in pipe impatta presto per il 24-16. Finisce 25-17 firmato Stroppa.

Secondo set

Partenza sprint per la Green Warriors, con Busolini protagonista in attacco e dai nove metri (0-3). Gardini a muro impatta per lo 0-5, costringendo Coach Paniconi a chiamare subito time out. Macerata ci prova con Michieletto (2-6) e con Stroppa (4-7): due muri consecutivi, poi un ace e la CBF Balducci riporta tutto in parità (7-7). Sull’8-7 firmato Stroppa, Coach Venco richiama le sue in panchina. Tentano la fuga le padrone di casa (11-9), ma Sassuolo rimane sempre in scia: pipe di Gardini e 12-11. Sempre Gardini firma il nuovo pareggio neroverde (14-14). Scappa ancora la CBF Balducci, che con Fiesoli ritrova il +3 (17-14). La Green Warriors esce bene dal time out (17-16), poi Civitico si mette in proprio per il nuovo pareggio neroverde (19-19). Macerata si affida a Fiesoli (22-20), poi Stroppa chiude uno scambio interminabile per il 24-21. Sassuolo annulla un setball con Busolini, poi Gardini attacca out per il 25-22.

Terzo set

Buon avvio della CBF Balducci (4-1), con Sassuolo che non però non si scompone: la giocata di fino di Moneta vale il 4-4. Il parziale prende presto la via dell’equilibrio, con Zojzi che impatta per il 7-7. Passa in vantaggio la Green Warriors con Zojzi e Gardini (8-10). Due belle giocate di Gardini e Sassuolo si porta sul +3, con Coach Paniconi che ferma immediatamente il gioco (9-12) e poi si gioca la carta Ghezzi per Fiesoli. Si riporta a contatto Macerata (12-13), ma Sassuolo scappa ancora con Gardini e Civitico (12-16). Rimane sul +4 la Green Warriors, con Moneta che piazza la diagonale del 16-20. Macerata però non si dà per vinta, con Stroppa che ferma due volte Gardini a muro e questa volta è Coach Venco a fermare il gioco (18-21). Sassuolo esce bene dal time out: ace di Busolini e 18-23. Balboni si mette in proprio per il 19-24: chiude Gardini in parallela (20-25) e Sassuolo riapre il match.

Quarto set

Buon avvio della Green Warriors (1-4), ma Macerata ricuce immediatamente (3-4). Il primo tempo di Civitico vale il 4-6, poi Stroppa attacca out per il +3 neroverde (6-9). Il diagonale di Gardini al termine di uno scambio lungo vale il 7-11 ed il primo time out per Coach Paniconi. Moneta in mani out firma il 10-14, ma Macerata non demorde e con Fiesoli trova il -2 (12-14): il muro su Moneta vale il 13-14 ed il time out per la panchina sassolese. Le padrone di casa escono bene dal time out: Martinelli si fa sentire a muro e Macerata passa avanti (15-14). Trova il break la Cbf Balducci e di nuovo Coach Venco ferma il gioco (19-16): Gardini si carica le sue sulle spalle e Sassuolo si riporta a contatto (19-18). Michieletto impatta per il 21-19, poi Martinelli non perdona la ricezione abbondante delle neroverdi e firma il rigore del 23-20. Altro rigore firmato Martinelli e Macerata chiude 25-20.