Sanità, West Nile. Il bollettino regionale ad oggi, 28 settembre

97 forme neuro-invasive, 69 casi di forme febbrili e 26 infezioni asintomatiche. Invariati i decessi

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Nuovo aggiornamento, a distanza di una settimana, degli esiti da infezioni del virus West Nile in Emilia-Romagna. Rispetto alla situazione di venerdì scorso, si sono aggiunti due casi, uno di forma neuro-invasiva e l’altro febbrile, entrambi nel modenese. Restano invariati i decessi.

Questo il quadro riepilogativo alle ore 9 di oggi, venerdì 28 settembre:

18 decessi (rispettivamente, 1 in provincia di Piacenza, 3 Modena, 3 Bologna, 8 Ferrara, 3 Ravenna)

97 casi di forme neuro-invasive (2 Piacenza,1 Parma, 3 Reggio Emilia, 23 Modena, 40 Bologna, 14 Ferrara, 12 Ravenna, 2 Forlì)

69 casi di forme febbrili (2 Piacenza, 1 Parma, 5 Reggio Emilia, 38 Modena, 16 Bologna, 2 Ferrara, 4 Ravenna, 1 Forlì-Cesena)

26 casi di infezioni asintomatiche (1 Parma, 1 Reggio Emilia, 4 Modena, 7 Bologna, 8 Ferrara, 3 Ravenna, 2 Forlì-Cesena).

L’invio di un bollettino regionale a cadenza settimanale era stato annunciato durante l’incontro di martedì 18 settembre tra l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, i sindaci dei Comuni capoluogo e i presidenti di Provincia.