San Valentino al Grand Hotel Majestic “già Baglioni”

36

Un weekend per due nel cuore di Bologna. Il 13 e il 14 febbraio gli ospiti possono lasciarsi sorprendere dalle ricette a tema dell’Executive Chef e immergersi nel benessere, lasciandosi alle spalle la routine

BOLOGNA – Un San Valentino insolito, da trascorrere in città, in un palazzo settecentesco nel cuore di Bologna, tra brindisi, fiori e coccole.

Quest’anno, al Grand Hotel Majestic “già Baglioni” si cena a lume di candela e ci si rilassa nell’area Health & Wellness, lasciandosi avvolgere dal benessere. Il fine settimana di sabato 13 e domenica 14 febbraio, diventa l’occasione per regalarsi ciò che più conta: un’esperienza da condividere con chi si ama in una città dall’animo romantico, tutta torri, portici e stradine medievali, lontano dalla quotidianità.

Un momento prezioso per la coppia, da vivere in piena sicurezza, nel rispetto delle norme di prevenzione e distanziamento.

Ogni dettaglio concorre a creare la giusta atmosfera, elemento chiave di un weekend tra innamorati da trascorrere nell’unico 5 stelle Lusso di Bologna.

Gli ospiti vengono accolti, in camera con petali di rosa e un omaggio di benvenuto, si svegliano la mattina con un’eccellente colazione e si godono, in esclusiva, un’ora di accesso nella Majestic Health & Wellness. Inoltre possono scegliere di rilassare corpo e mente con un massaggio di coppia su richiesta, realizzato in collaborazione con [comfort zone ] space Bologna by Charme. L’occasione per sperimentare una sintonia e una complicità profonde, grazie al trattamento – con movimenti sincronizzati – e all’atmosfera speciale creata da candele, petali di rosa, essenze Tranquillity e un flute di bollicine e fragole.

Sempre a richiesta, si può decidere di stupire il proprio partner con una sorpresa romantica, un omaggio o un dono completamente personalizzati, potendo contare sull’aiuto discreto del Concierge. È l’Effetto WOW: una piccola o grande attenzione che rende unico questo momento, trasformandolo in una dichiarazione d’amore.

La cena a lume di candela – il 13 o il 14 febbraio – o il pranzo del 14 febbraio, quest’ultimo anche per la clientela esterna, offrono un tocco di romanticismo in più: merito della cornice elegante, il salone ristorante con affreschi settecenteschi a vista, della musica diffusa e del menù specialmente ideato dall’Executive Chef del ristorante I Carracci, accompagnato da una selezione di vini Doc.

Si inizia con un brindisi con flute di bollicine e poi si assapora, in entrée, un branzino agli agrumi marinato, preparato con radicchio di Treviso, frutti rossi ed estratto di rucola, seguito da un polpo alla plancia servito con pomodoro datterino, olive nere e capperi. Segue il risotto al topinambur, con canocchie, gambero rosa, pomodoro candito al peperoncino rosso e cerfoglio: un abbinamento di colori e profumi originale.

Dopo una ricetta di mare, la ricciola presentata con cicoria, rapa rossa alla brace e patate al timo, viene servita la Red Love Apple, una prelibatezza in tema, e infine il dessert, con un tocco piccante: morbido ai tre cioccolati, con ribes e peperoncino Acrata.

Per info e prenotazioni:
tel. +39 051 225445 – info.ghmajestic@duetorrihotels.com