SAN FRANCESCO DI SERA: programma dal 9 all’11 luglio

8
Sempre aperto teatro – Manicardi

BOLOGNA – Proseguono gli appuntamenti di SAN FRANCESCO DI SERA Questa Piazza è uno spettacolo!, la rassegna realizzata da Emilia Romagna Teatro Fondazione con il contributo del Comune di Bologna, nell’ambito di Bologna Estate 2021.

Venerdì 9 luglio la compagnia Saveria Project presenta Juke-box partigiano. Germana, Lina, Edera e altre vite resistenti, uno spettacolo di Giulia Valenti e Stefano Moretti che portano in scena una carrellata di ricordi legati alla resistenza, attraverso le voci di chi l’ha vissuta e le canzoni rimaste nei loro cuori.

Sabato 10 l’attrice Marinella Manicardi in Sempre aperto teatro ci conduce attraverso una lettura appassionata, nelle parole di autrici e autori contemporanei: dalla poetessa Patrizia Cavalli a Luigi Pirandello, dallo scrittore Marcello Fois fino ad alcuni aneddoti di una Bologna inedita.

Domenica 11 è stata annullata la serata Contro-lezione sulle italiane; al posto dell’incontro sarà proiettata la finale del Campionato europeo di calcio.

Fino a duecento posti a sedere, distanziati nel rispetto delle normative attuali, con prenotazione obbligatoria (anche per la partita di domenica 11 luglio, alle ore 21.00), che è possibile effettuare inoltre il giorno stesso dell’evento e sul luogo. L’ingresso è libero o a pagamento solo per alcuni appuntamenti al prezzo contenuto di 5€, una scelta per rendere accessibile il teatro a un pubblico più ampio.

VENERDÌ 9 LUGLIO, ORE 21.00                            

Juke-box partigiano.

Germana, Lina, Edera e altre vite resistenti

di Giulia Valenti e Stefano Moretti

con Giulia Valenti e Stefano Moretti

e con la fisarmonicista Angelica Foschi

Saveria Project

con il patrocinio di A.N.P.I. Comitato provinciale di Bologna

promosso da Emilia Romagna Teatro Fondazione

Una festa di piazza, due attori, una musicista. Un juke box partigiano da cui escono fuori storie di donne e uomini che hanno fatto la Resistenza. Quel juke-box che faceva ballare e cantare nelle feste e nelle serate tristi. Un qualcosa che manca e che per ora possiamo solo immaginare. E così Saveria Project propone al pubblico d’immaginare insieme un juke-box, dal quale potranno scegliere cosa ascoltare. A uscire da quel mangiadischi immaginario non saranno però solo canzoni: al posto dei brani musicali, risuoneranno le storie raccontate da decine di donne e uomini che hanno fatto la Resistenza. Le loro vite, segnate dalla difficile “scelta” di combattere il fascismo, sono ricche di momenti appassionanti e a volte anche divertenti. L’obiettivo della compagnia è dar voce a quei momenti, ai loro racconti e alle musiche che li hanno accompagnati negli anni.

Saveria Project è un collettivo fondato a Bologna da Giulia Valenti, Luca Carboni, Stefano Moretti e Alessandra Farneti. Ha messo in scena i testi di Davide Carnevali, Marius Ivaskevicius e Sonia Antinori, collaborando con Festival In altre parole (Roma), Mannheim Universität (Germania), Università di Torino, Accademia Nazionale Lituana di Teatro e Musica (Lituania), Accademia Silvio d’Amico di Roma. Con la Fondazione Teatro Piemonte Europa ha realizzato The Yalta Game, da Anton Checov e Brian Friel e la performance itinerante per spettatori e realtà aumentata Dulc1ne4 ovvero: scemo chi legge, ispirata al Don Chisciotte di Cervantes. Il prossimo spettacolo, La stanza di Remo / I can’t breathe, debutterà nella stagione 2021/2022 del Teatro Laura Betti di Casalecchio di Reno (BO).

SABATO 10 LUGLIO, ORE 21.00

Sempre aperto teatro

di e con Marinella Manicardi

testi Patrizia Cavalli – Poesie e interviste, Marcello Fois – La stazione, Luigi Pirandello – Una vita, Marinella Manicardi e Federica Iacobelli – La Maria dei dadi da brodo

musiche a cura di Daniele Furlati

spazio Davide Amadei

L’attrice e regista Marinella Manicardi ci conduce attraverso una lettura appassionata, nelle parole di autrici e autori contemporanei: dalla poetessa Patrizia Cavalli, a Luigi Pirandello, dallo scrittore Marcello Fois, fino ad alcuni aneddoti di una Bologna inedita.

«Rubo il titolo a Patrizia Cavalli, – scrive Manicardi – uno dei miei amori letterari, ironica, lieve, feroce a volte, traduttrice di Shakespeare per Carlo Cecchi, amica di Elsa Morante. Poi ci metto un racconto di Pirandello perché sembra scritto oggi, quando la normalità ritrovata suona un po’ vecchia, come se invece di un anno fosse passata un’intera vita. La stazione di Fois è il grido politico che ripeterò finché la verità non darà pace alla memoria.  E chiudo, in levare, con un passaggio da La Maria dei dadi da brodo, storia di una città teatrale, Bologna, che compone da secoli lavoro e democrazia, portici e big-data, sbuzzo e dignità».

San Francesco di sera. Questa Piazza è uno spettacolo! fa parte di “Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione Turistica”.

Informazioni e prenotazioni:

sul sito bologna.emiliaromagnateatro.com e biglietteria@arenadelsole.it

Biglietteria Teatro Arena del Sole

via Indipendenza 44

tel. 051.2910910

dal martedì al sabato dalle 16.00 alle 19.00

Piazza San Francesco

da un’ora prima dell’inizio della rappresentazione

SAN FRANCESCO DI SERA
Questa Piazza è uno spettacolo!

Spettacoli, incontri e reading d’autore a cielo aperto
dal 4 giugno al 15 agosto

programma da venerdì 9 a domenica 11 luglio, ore 21.00