Sala del Consiglio comunale più multimediale e Commissioni consiliari in streaming (FOTO)

14

Presidente Dall’Ara “Il Covid ha accelerato un processo già avviato in tempi non sospetti”

CESENA – Una sala multimediale in grado di adattarsi a qualsiasi evento. Il Comune di Cesena ha ultimato il rinnovo dell’impianto di videoconferenza della sala consiliare passando a una soluzione innovativa, interamente gestita mediante una piattaforma cloud. Tutti gli eventi saranno disponibili all’interno dei due nuovi portali cesena.consiglicloud.it e  unionevallesavio.consiglicloud.it in cui verranno pubblicati in diretta e archiviati i video del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari. Ogni evento sarà elaborato da un sistema di trascrizione automatica che permetterà l’indicizzazione degli interventi e la generazione dei sottotitoli per i non udenti. Si punta inoltre anche alla dematerializzazione documentale grazie alla condivisione digitale di tutti i documenti, alla votazione elettronica e la gestione digitale dei verbali. Altro punto di forza è possibilità di partecipare agli incontri da remoto mantenendo tutte le funzionalità dell’aula quali voto elettronico e verifica della presenza.

“Il restyling tecnologico della Sala del Consiglio del Palazzo comunale – commenta la Presidente del Consiglio comunale Nicoletta Dall’Ara – risponde a un’esigenza prioritaria: consentire ad una platea sempre più vasta di cittadini di prendere parte allo svolgimento dell’attività amministrativa della nostra città. Si tratta di un’operazione già considerata in tempi non sospetti, ovvero prima dell’insorgere della pandemia. Con l’avvio dell’emergenza sanitaria i collegamenti da remoto, la forma telematica mediante lo strumento della videoconferenza e la messa in onda delle sedute sul portale YouTube CesenaWebTv hanno facilitato il lavoro dei consiglieri comunali, della Giunta e dei dipendenti comunali. Inoltre, una novità assoluta è data anche dalla trasmissione in streaming delle Commissioni consiliari. Le strumentazioni e gli accorgimenti tecnologici adottati hanno lo scopo di assicurare la massima sicurezza possibile del sistema, la possibilità immediata a tutti i partecipanti della riunione di percepire la presenza in remoto dei colleghi, di intervenire nella discussione e di effettuare una votazione. La Sala del Consiglio – prosegue Dall’Ara – è la casa di tutti ed è per questa ragione che con queste nuove tecnologie rendiamo i cittadini più consapevoli e informati rispetto alla scelta prese in questa sede”.

In foto la Presidente del Consiglio Comunale Nicoletta Dall’Ara e Mattia Menghi del Settore Sistemi Informatici e Associati e Statistica dell’Unione dei Comuni Valle del Savio