Russi: progetto ‘Giovani imprenditori slow’

14

Percorso di partecipazione dedicato a giovani, sviluppo sostenibile e turismo

RUSSI (RA) – Martedì 9 febbraio, con la convocazione del primo incontro virtuale di tavolo delle associazioni, ha preso avvio l’originale percorso di partecipazione dedicato a giovani, sviluppo sostenibile e turismo del Comune di Russi.

Il percorso di partecipazione, che è riuscito ad ottenere un finanziamento della Regione Emilia-Romagna in seno al bando annuale sulla partecipazione, è dedicato a coinvolgere le associazioni locali, i cittadini e soprattutto le giovani generazioni in un progetto che riesca a stimolare l’attivismo, la formazione e l’imprenditoria giovanile, in un ambito di crescita sostenibile e guardando alla valorizzazione del patrimonio turistico e naturalistico locale.

“Il progetto nasce dalla rilevazione di alcune criticità” dichiara l’assessore del Comune di Russi Monica Grilli, “quali uno scarso associazionismo giovanile e un faticoso inserimento per i giovani nel mondo del lavoro, il che può coincidere, per un Comune come il nostro, con l’abbandono del territorio da parte dei ragazzi”.

“Allo stesso tempo” prosegue sempre l’assessore Grilli “ci siamo accorti delle ricchezze e opportunità non ancora adeguatamente esplorate del nostro territorio: prodotti di qualità, un’offerta culturale e naturalistica di rispetto, una rete di percorsi ciclopedonali da scoprire”.

Il percorso partecipativo ha l’obiettivo di mettere in dialogo i bisogni e i punti di forza, attivando reti giovanili con l’ottica di sviluppare, nel lungo termine, opportunità formative e imprenditoriali a livello di turismo locale, senza perdere di vista l’impronta green e sostenibile che l’Amministrazione comunale intende dare alle proprie politiche di sviluppo del territorio.

Le attività previste si svilupperanno nei prossimi mesi e andranno dunque a coinvolgere la cittadinanza, sperimentando l’innovativa integrazione tra strumenti classici di partecipazione dei cittadini e nuove forme digitali, riducendo il contatto e i rischi connessi al permanere di una soglia di attenzione alta in relazione al Coronavirus.