RUA-UDU vince alle elezioni studentesche 2020-2022

22

FERRARA – Dopo solo due anni di lavoro, RUA-UDU si attesta prima lista all’interno dell’ateneo estense con 1484 preferenze e un distacco di 430 voti dalla seconda classificata, relegando agli ultimi posti la destra universitaria. Questo risultato è frutto di una presenza costante sia all’interno degli organi di ateneo che a fianco degli studenti e delle studentesse. Con determinazione abbiamo sempre portato avanti le nostre battaglie, spesso in contrasto con la governance amministrativa. Nell’ultimo anno, in particolare durante il periodo di emergenza sanitaria, siamo diventati un vero e proprio punto di riferimento per la componente studentesca, abbiamo ascoltato, supportato, analizzato problemi e trovato soluzioni cercando di sopperire a tutte le mancanze dell’Ateneo. Tutto ciò si rispecchia in quello che è il nostro programma elettorale, scritto attraverso incontri virtuali con gli studenti. Le nostre proposte vanno da un riadattamento degli spazi di Ateneo dedicati agli studenti al rientro in sicurezza in aula, dall’innalzamento della no tax area a 30.000 ad un’ Università più attenta ai bisogni dei suoi iscritti e delle sue iscritte.

Abbiamo voluto porre l’attenzione in particolar modo sui problemi delle facoltà dell’area medico sanitaria, le quali hanno subito una maggiore battuta d’arresto a causa dell’emergenza che ha influito ed influirà sulla formazione dei futuri medici ed operatori sanitari. Le nuove condizioni, a cui tutti e tutte ci siamo dovuti adattare, hanno cambiato il nostro modo di rapportarci e fare rappresentanza, passando dai tradizionali banchetti in presenza al solo utilizzo dei nostri canali di comunicazione, come le pagine social e i gruppi whatsapp. Sono stati mesi complessi, ma siamo riusciti a gestirli con le nostre sole forze non lasciando mai niente per scontato e rimanendo sempre dalla parte degli studenti e le studentesse. Tutto ciò ci ha permesso di raggiungere il più alto numero di consensi, ma ci consegna anche una grande responsabilità nei confronti di tutti e tutte.

Per i prossimi due anni a Ferrara splenderà il Sole.

Ha vinto l’Unione, hanno vinto gli Universitari!