Romeno fermato a Parma durante i controlli e denunciato a piede libero per violazione di misure di prevenzione

70

Polizia municipaleL’uomo è stato trattenuto presso il Comando di Polizia Municipale per gli accertamenti del caso

PARMA –   Erano circa le 15.30 di ieri quando il personale della Polizia Municipale, impegnato nei controlli per il progetto sicurezza, ha fermato in Piazzale della Pace (lato Palazzo ex Provincia) un romeno, segnalato da un cittadino.

L’uomo, infatti, era stato notato mentre era intento a scassinare il lucchetto di una bicicletta lasciata in sosta in una delle rastrelliere posizionate nella piazza.

Una volta individuato dalla Polizia Municipale, lo stesso non è stato in grado di dimostrare che la bicicletta fosse realmente di sua proprietà.

Anzi ha palesato un comportamento aggressivo iniziando a colpire la rastrelliera dove la bici era posizionata, danneggiandola volontariamente.

A quel punto è stato trattenuto per gli accertamenti che hanno evidenziato una discreta lista di precedenti penali e la precedente permanenza in carcere per due anni.

A questo si aggiungeva il fatto che in capo alla stessa persona gravava anche un provvedimento restrittivo per cui gli era stato vietato di possedere un telefono cellulare.

Un fatto, questo, che ha insospettito gli agenti, dal momento che, al momento del fermo, lo stesso ne aveva uno, con esplicita violazione del provvedimento prescritto.

L’uomo è stato, quindi, trattenuto presso il Comando di Polizia Municipale per gli accertamenti del caso e denunciato a piede libero per la violazione delle misure di prevenzione.