Romano Fogli: il cordoglio di Stefano Sermenghi

4

luttoBOLOGNA – ROMANO FOGLI: PER SEMPRE NEL CUORE DEI BOLOGNESI
Stefano Sermenghi: “Romano era l’ultimo testimone di una Bologna vittoriosa, con lui si spegne un pezzo di storia.”

Quel goal aprì le porte del sogno. Nella finalissima del 1964, il primo e unico spareggio nella storia del calcio italiano, fu Romano ad accendere il cuore dei bolognesi di speranza. Un grande colpo che, raddoppiato dal compagno di squadra Nielsen, regalò al Bologna il suo ultimo scudetto. Una gloria che la nostra città si meriterebbe di ritrovare perchè ha tutte le carte in regola per farlo.

Stefano Sermenghi: “Ricordare i grandi atleti nazionali è facile, ma dietro ad una squadra c’è tanto impegno e si muove un mondo che merita di essere supportato.
Nella mia vita ho praticato diversi sport: calcio, atletica, tennis, equitazione, ju-jitsu e judo, e da queste esperienze ho capito quanto l’attività sportiva rafforzi la coesione sociale e la solidarietà, il rispetto delle regole e protegga inoltre la nostra salute. Intendo esprimere il mio personale cordoglio alla famiglia di Romano e per questo, per onorare il ricordo di un grande atleta come lui, immagino una Bologna “Sport City”.