Roghi dolosi e auto distrutte, individuati i responsabili

4

Casa, “Importante ruolo della Polizia Locale”

PARMA – Lo scorso 24 aprile, tra le 19 e le 22, a Parma si registrarono almeno cinque roghi dolosi che distrussero undici auto. Dopo un’attenta e meticolosa indagine da parte degli inquirenti, oggi sono state tratte in arresto due persone di nazionalità italiana accusate di aver prodotto il dolo. Gli incendi interessarono varie zone della città: il parcheggio del centro commerciale Parma Retail, via Casa Bianca, Piazzale Fedro, Piazzale Provesi e via Londra.

L’arresto dei presunti malviventi è avvenuto grazie al lavoro della Squadra Mobile di Parma coadiuvato dal ruolo della Polizia Locale, che nell’indagine ha analizzato gli spostamenti e i dettagli registrati dalle telecamere di videosorveglianza, contribuendo così ad individuare i due soggetti.

Il commento dell’assessore Casa
“Ringrazio la procura e la Squadra Mobile per aver tratto in arresto i presunti soggetti autori dei gravi roghi. Ringrazio in particolar modo l’attento e meticoloso lavoro di indagine della Polizia Locale, che grazie al fondamentale apporto delle telecamere di videosorveglianza ha permesso alle forze dell’ordine e alla Procura di stringere il cerchio delle indagini. L’arresto non restituisce il danno arrecato ai parmigiani, ma garantisce alla giustizia chi si macchia di gravi e odiosi delitti”.