Riqualificazione di via Circonvallazione Occidentale

38
lavori per la ciclabile area parcheggio ex Sartini

Da lunedì 24 gennaio la riorganizzazione della mobilità con il senso unico provvisorio mare monte e la mobilità temporanea del quartiere Fiorani. Da domani il trasferimento provvisorio del mercato dei produttori agricoli nel parcheggio Tiberio

RIMINI – Dopo l’avvio del cantiere – partito questa settimana – che ha visto l’inizio dei latori per il progetto denominato “Interventi Ciclovie Urbane” – legati alla realizzazione di una nuova pista ciclabile in via Circonvallazione Occidentale, entreranno nel vivo le altre fasi susseguenti delle cantierizzazioni, che comporteranno anche una riorganizzazione della mobilità lungo via Circonvallazione Occidentale, dove è prevista – a partire da lunedì 24 gennaio – l’istituzione temporanea del senso unico di marcia in direzione mare-monte, oltre ad una modifica temporanea della circolazione nel quartiere Fiorani.
Una delle fasi del complesso intervento di via Circonvallazione Occidentale prevede il prolungamento del percorso ciclopedonale che costeggia il parcheggio dell’area ex Sartini. Una ciclovia che andrà a collegarsi al ponte di Tiberio e al percorso già esistente lungo la via Bastioni e che prosegue verso il mare,  completando il collegamento ciclabile nel tratto dal Castel Sismondo al parco XXV Aprile. Questa particolare fase dell’intervento – che ha già occupato una porzione dell’area del parcheggio ex Sartini – a partire da lunedì 24 gennaio – comporterà una riorganizzazione temporanea della mobilità con l’istituzione di un senso unico di marcia direzione mare-monte, lungo la via Circonvallazione Occidentale, che sarà quindi percorribile solo con direzione dalla via Bastioni Settentrionali verso la Via Valturio.
La nuova – provvisoria – variazione della mobilità riguarda anche la viabilità del quartiere Fiorani in quanto cambiano, per alcune settimane,  direzione di marcia anche le Via Italo Flori e Oscar Olivieri. La prima infatti sarà percorribile con direzione di marcia verso il parco Marecchia (cioè da via Dario Campana fino a via Oscar Olivieri), la seconda con direzione di marcia verso il centro storico (ovvero da via Italo Fuori verso via Circonvallazione Occidentale).  La nuova mobilità, necessaria per consentire i lavori della nuova ciclabile, durerà per circa 45 giorni.
Il progetto prevede poi anche gli altri interventi già noti che sono:  la realizzazione di una nuova rotatoria in fondo alla via D’Azeglio, con diametro esterno pari a 18,50 metri e diametro della corona interna di 5,80 metri, con isola centrale “sormontabile”, che consentirà quindi di rendere più agevoli le manovre per le diverse tipologie di veicoli; e successivamente la riqualificazione dell’intera area di accesso al ponte di Tiberio con ampliamento dei marciapiedi e nuova pavimentazione di pregio a terra.
Come noto l’intervento fa parte dei progetti finanziati attraverso le risorse del Ministero dei Trasporti per le ciclovie urbane.  Il progetto, dal volere nel complesso di 430 mila euro, è autorizzato dalla competente Soprintendenza, e prevede anche l’integrazione dell’impianto di illuminazione lungo la pista ciclopedonale, posta in prossimità delle mura medievali poste lungo via Circonvallazione Occidentale. All’intervento seguirà l’ installazione di un varco ZTL video controllato a controllo del tratto Corso d’Augusto/Via Ducale, nell’ambito della rete delle Zone a Traffico Limitato in centro storico.
L’obiettivo è quello di concludere il complesso intervento entro la Pasqua. Durante lo svolgimento dei lavori l’area ‘Ex Sartini’ sarà chiusa alla sosta dei veicoli in quanto utilizzata per lo stoccaggio dei materiali di cantiere.
Spostamento mercato dei produttori agricoli
Con l’apertura del cantiere e l’inizio dei lavori – avvenuto questa settimana per il 1°stralcio del progetto denominato “Interventi Ciclovie Urbane” – si è reso necessario anche lo spostamento provvisorio del mercato annuale dei produttori agricoli che si svolge settimanalmente ogni venerdì nell’area parcheggio denominata “ex Sartini”.

Il mercato dei produttori (la cui Azienda Agricola è situata nella Provincia di Rimini) infatti a partire da domani – 14 gennaio – non si svolgerà più nel parcheggio di via Circonvallazione Occidentale, ma nell’area posta a lato del parcheggio Tiberio.