Ripartono online le attività del Minguzzi Lab dopo il lockdown

26

Lunedì 25 maggio conversazione con Romano Prodi

BOLOGNA – Riparte in modalità online il laboratorio interistituzionale metropolitano promosso dall’Istituzione Gian Franco Minguzzi su «una certa idea di salute mentale e di comunità». Obiettivo del laboratorio è lo sviluppo di una cultura condivisa e di strumenti operativi necessari a realizzare un welfare integrato comunitario, coerente con una concezione ampia e moderna di salute mentale.

La situazione attuale di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia ci richiede di riflettere su alcuni temi, di ripensare alle modalità di risposta dei servizi alle nuove esigenze di salute, e di salute mentale, della popolazione nel quadro di un contesto economico in continua evoluzione.

Il primo appuntamento cercherà di rispondere alla domanda: Quale è l’impatto delle scelte economiche nel breve e medio/lungo periodo in rapporto agli obiettivi di sviluppo sostenibile, all’acuirsi delle disuguaglianze, alla salute mentale?

L’appuntamento è lunedì 25 maggio alle 17.30 con la conversazione con il professor Romano Prodi. Interverranno Bruna Zani (Presidente Istituzione G.F.Minguzzi) e Angelo Fioritti (Direttore DSM-DP Ausl Bologna).

Questo il link per accedere all’evento
https://cittametropolitanabo.adobeconnect.com/minguzzi/

L’evento sarà in anche in diretta Facebook sulla pagina dell’Istituzione Gian Franco Minguzzi.

Contributi di interesse sono consultabili nel blog dell’Istituzione G.F.Minguzzi