RiminiRugby riporta i giovani allo sport con iniziative e corsi gratuiti

28

RIMINI – Rimini Rugby offre un mese di sport gratis a chi desidera avvicinarsi al mondo della palla ovale, divertendosi in sicurezza. Non solo: per bambini, bambine, ragazzi e ragazze che decideranno di iscriversi per la prima volta, i corsi avranno un prezzo eccezionalmente ribassato (fino al -45% di sconto) e parte dell’equipaggiamento sarà in omaggio.

L’iniziativa del Club riminese arriva dopo un anno di limitazioni che ha visto bimbi e adolescenti provati da isolamento e mancanza di vita all’aperto, divisi fra ore di  lezioni a distanza e lunghe ore chiusi in casa. Per molti di loro e per molte famiglie, lo sport rappresenta una sicura via d’uscita per riprendersi la normalità e ritrovare le relazioni sociali.

Rimini Rugby offre la possibilità di allenarsi gratuitamente per un mese in impianti eccellenti presso il centro Polisportivo di Rivabella, resi funzionali e sicuri da un investimento di un milione di Euro da parte di Comune di Rimini e Regione Emilia-Romagna.

Per chi, dopo il mese di gratuità, intenderà proseguire nell’ appassionante mondo del Rugby, ecco la sorpresa:  per tutte le categorie, dal Rugby di base – a partire dai 4 anni – ai senior, l’iscrizione a carico delle famiglie sarà scontata, anche fino al 45%, con validità fino al 31 agosto 2021.

Qualche esempio: Euro 190 invece di 330  per il Rugby di base, Euro 250 invece che 380 dagli Under 14 in su e per Le Pellerossa, la squadra femminile, Euro 150 invece di 280.

Ai nuovi iscritti verrà anche dato in omaggio il kit rugby: Borsone, pantaloncini e calzettoni da gara e  polo di rappresentanza.

A tutti si chiede di sottoscrivere la tessera, necessaria per accedere impianti e ai servizi, al costo di Euro 50. La tessera societaria  include anche la novità della Rugby Card, carta convenzioni con sconti  fino al 20% nelle attività del territorio, che resterà ai tesserati anche se non proseguono.

Rimini Rugby ha deciso di accollarsi parte dei costi di iscrizione per venire incontro alle famiglie, provate da questo anno difficile – spiega Paolo Rambaldi, fondatore di Italia in Miniatura e ora neo-Presidente del Club riminese bimbi e adolescenti sono stati privati troppo a lungo della possibilità di scaricare energie e socializzare: chi sceglie il rugby trova una disciplina dove etica, rispetto, collaborazione sono presenti a tutti i livelli e dove il divertimento è assicurato. Con la Rugby Card abbiamo creato una rete di collaborazioni commerciali con il territorio, per fare la spesa o usufruire di servizi a prezzo scontato. Speriamo che qualcuno che per ora si iscrive per divertirsi non scopra invece una nuova, entusiasmante passione”.

Foto: U14 Senior team RiminiRugby