RiminInrete: Ex-alunni delle superiori, scoppia la questionario-mania

81

RIMINI – In pochi giorni già raccolte centinaia di risposte al sondaggio di Rimini in Rete inviato agli oltre 4900 diplomati degli anni scolastici 2017/18 e 2018/19 nel territorio riminese. Grazie al passaparola degli ex compagni di scuola molti studenti hanno compilato il questionario ancor prima di riceverlo via email. Attesa per settembre l’elaborazione delle risposte che vogliono individuare le scelte di studio universitarie dei diplomati o gli sbocchi professionali, nonché l’aderenza e l’efficacia del progetto d’Istituto nella formazione dei giovani.

Il primo tasto d’invio è stato schiacciato l’8 luglio, le email hanno iniziato a viaggiare verso i quasi 5000 ex-alunni delle scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Rimini. I primi studenti che l’hanno ricevuta hanno subito decretato il successo dell’iniziativa, realizzata nell’ambito del suo obiettivo di analisi dei percorsi scolastici, da RiminInRete e patrocinata dal Comune di Rimini.

In poche ore, il gruppo di lavoro composto dalla prof.ssa Lorella Camporesi dirigente scolastico dell’ IC Centro Storico di Rimini capofila del progetto RiminInRete insieme al team di supporto per la rilevazione, la gestione e l’analisi dei dati composto dalla prof.ssa Alessandra Nanni, la dott.ssa Elisabetta Mazzoli e il prof. Filippo Albertini dell’ ITTS “O. Belluzzi – L. da Vinci” di Rimini insieme alla prof.ssa Arianna Morri del Liceo Scientifico “A. Serpieri” di Rimini ha ricevuto centinaia di risposte e ha iniziato a elaborare i primi grafici che fotografano le scelte post-diploma fatte dai ragazzi delle scuole superiori e una loro opinione sul percorso scolastico intrapreso.

Rapidamente la notizia è passata “di bocca in bocca” , in breve si è diffusa la questionario-mania e anche gli studenti che non hanno ancora ricevuto la comunicazione ufficiale non hanno voluto attendere e si sono fatti girare il link dai propri ex-compagni di scuola per partecipare subito al sondaggio.

La messa a punto delle domande ha richiesto un grande impegno da parte del gruppo di lavoro che, ha raccolto gli indirizzi mail degli ex studenti (aa.ss. 2017-18 e 2018-19), ha testato il questionario e definito modalità di invio assolutamente rispettose delle attuali normative sulla privacy.

La prima parte del questionario vuole conoscere il percorso intrapreso dopo aver conseguito il diploma: quale corso universitario, quale approccio al mondo del lavoro, in quali ambiti e molto altro ancora, mentre la seconda parte mira a capire come, gli ex-alunni, vedono a posteriori l’esperienza fatta nella propria scuola e quanto è stata determinante nella scelta successiva.

Una volta raccolte le risposte, il gruppo di lavoro provvederà alla loro elaborazione, da cui verrà pubblicato un report che verrà illustrato alle istituzioni scolastiche il prossimo settembre, al fine di poter usufruire dei risultati anche in funzione della rielaborazione del PTOF prevista per l’autunno.

L’indagine si inserisce nell’esperienza pluriennale del progetto RiminInRete, nato dalla collaborazione di tutte le istituzioni scolastiche del territorio della provincia di Rimini e finalizzato all’autovalutazione delle scuole e al miglioramento dell’offerta formativa.

La scadenza per la compilazione è il prossimo 31 luglio, e il numero delle risposte ricevute lascia pensare che il lavoro di elaborazione da parte di RiminInRete sarà imponente e fornirà un quadro molto preciso sull’immediato futuro dei neo-diplomati.