Rimini, controlli stradali nella notte rosa

19

7 sanzioni e 2 patenti ritirate per guida in stato d’ebrezza. Le unità cinofile in servizio a fianco degli agenti della Polizia Locale, a garanzia della sicurezza della festa

polizia- municipaleRIMINI – C’erano anche le unità cinofile, a garantire l’ordine pubblico e la sicurezza, a fianco degli Agenti di Polizia Locale, nel lungo ed impegnativo servizio organizzato durante la notte rosa.

Sono state oltre 30, le persone identificate e controllate durante il servizio svoltosi dall’una alle sette di sabato 8 agosto, che ha coinvolto 3 pattuglie della Polizia Locale per un totale di 7 agenti di cui 2 in abiti civile e 2 dell’unità cinofila del comando. Una pattuglia mista, con ruoli differenti dove anche la presenza dei cani ha consentito un’operatività piena e trasversale, migliorando, come avviene già da qualche anno, i metodi di alcune tipologie di servizi svolti dalla Polizia Locale, sia in riferimento alla ricerca delle sostanze stupefacenti che all’ordine pubblico e la sicurezza degli agenti.

E’ stato così anche durante la notte rosa, quando le pattuglie sono intervenute in diverse zone della città compiendo un azione sia preventiva, in riferiamo a possibili situazioni di degrado, che repressiva per quanto riguarda la circolazione e l’uso dell’alcol durante la guida. Sono state 7 in tutto le sanzioni riscontrate durante il posto di blocco fatto sulla via Ugo Bassi all’incrocio con via Pascoli, tra le quali 2 patenti ritirate per guida in stato di ebrezza. La prima è stata quella di un un conducente di un veicolo con un tasso alcolemico di 1,44 , rimasto coinvolto in un sinistro stradale con un motoveicolo. La pattuglia, intervenuta per assistere i colleghi durante la rilevazione del sinistro, ha sanzionato il conducente e si è trattenuta in quella zona dov’è stato organizzato un posto di blocco per il controllo della circolazione. La seconda patente ritirata è di una ragazza minorenne che, alla guida di un ciclomotore è stata sorpresa con un tasso alcolemico di 0,80. Alla giovane, oltre alla sanziona amministrativa prevista dal Codice della Strada, è stata ritirata la patente di guida “AM”, la categoria che consente di guidare i ciclomotori.

Dopo aver elevato le altre violazioni, in riferimento ad altre norme di comportamento della guida, gli agenti si sono spostati a Marina Centro dove hanno svolto un servizio di prevenzione e controllo, spostandosi a piedi nella zona pedonale dalla rotonda del Grand Hotel fino a piazzale Boscovich. Durate questo servizio, svolto con i cani poliziotto, sono state identificate ed allontanate alcune persone che, in evidente stato d’ebrezza, disturbavano il passeggio ed il regolare svolgimento dei festeggiamenti della notte rosa.