Rigoletto: ricevuta in Residenza comunale la coproduzione dell’Opera in scena al Galli

21

RIMINI – Sono stati ricevuti in Residenza comunale dall’assessore alla cultura Giampiero Piscaglia i rappresentanti della coproduzione dell’opera il “Rigoletto”, il melodramma in tre atti di Giuseppe Verdi che mercoledì 1 gennaio ha esordito sul palcoscenico del Galli ad inaugurare in musica il nuovo anno con due repliche in programma il 3 e il 4 gennaio.

Accompagnati da Claudia Corbelli e da Giuseppe Lotti, rispettivamente presidente e vice presidente del Coro Galli, erano presenti il signor Tetsuji Yoneda, presidente di Kansai Nikikai Public Interest Incorporeted Association; la signora Kotoko Saito, vicepresidente di Kansai Nikikai Public Interest Incorporeted Association e presidente dell’Università di Kobe-Jogakuin, la signora Fabiola Carlino, consigliera di amministrazione di Oles Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento; il regista Paolo Panizza e l’aiuto regista signora Ai Takagi. Presente il soprano Ayako Suo, che interpreta Gilda nella recita del 3 gennaio.

Dopo il benvenuto dell’amministrazione comunale riminese, la delegazione è stata ospite della mostra “Fellini 100. Genio Immortale” per poi partecipare a una visita guidata del Teatro Galli.