Reverb inaugura il nuovo parcheggio: cinque piani di elettronica

Sabato 30 marzo: solo per una notte, la struttura si trasforma grazie alla musica

FERRARA – Sabato 30 marzo Reverb – il festival che porta la musica elettronica in spazi non convenzionali della città – inaugura la bella stagione all’interno di una location particolarmente originale e inaspettata: l’evento infatti si terrà all’interno del nuovo parcheggio multipiano appena costruito all’interno del centro storico, a due passi da via Garibaldi, in via Contrada Borgoricco. L’associazione Ilturco – che ha ideato e cura l’iniziativa – ha organizzato per l’occasione un appuntamento eccezionale, che si svilupperà in altezza coinvolgendo i cinque piani della struttura.

Lo spazio aprirà alle 18, alle 18.30 al quarto piano verrà proiettato per la prima volta a Ferrara “Pico: un parlante de Africa in America”, il documentario realizzato nel 2017 dal collettivo Invernomuto – formato dai piacentini Simone Bertuzzi e Simone Trabucchi, già presentato al Biografilm Festival di Bologna. Il filmato racconta attraverso numerose interviste l’originale scena elettronica colombiana, caratterizzata dai colori sgargianti dei cosiddetti pico, gli impianti audio che gli artigiani e gli artisti locali decorano proseguendo un’antica tradizione nata al tempo della tratta degli schiavi, che attraverso disegni e simboli esprime il diritto alla libertà.

Seguirà un dialogo che coinvolgerà il regista e il pubblico.

Si proseguirà con il dj set di Palm Wine e Heedlees. Al secondo piano invece dalle 21 si alterneranno alla consolle l’eclettico Lee Gamble, famoso nei club di tutta Europa per l’inedita miscela che contraddistingue le sue esibizione, tra dancefloor e astrazione, techno dub e jungle anni Novanta; Chevel, dj e producer votato alla techno sperimentale, che incrocia surrealtà e minimalismo; Natlek, dj originario di Ferrara che Reverb ha già avuto occasione di ospitare all’esordio del format musicale, nel maggio 2016, all’interno del Castello Estense.

Ciò che da sempre ha distinto i live di Reverb sono proprio le location inusuali, luoghi di grande interesse storico e architettonico oppure ambienti normalmente adibiti ad altre funzioni, che la musica elettronica trasforma per una notte in spazi di aggregazione e divertimento, dove si incontrano centinaia di giovani, ferraresi e fuori sede.

L’iniziativa è organizzata grazie alla preziosa disponibilità e al supporto del Comune di Ferrara, Holding Ferrara Servizi, Ferrara Tua, Skidata, KS Audio & Light, Automaster Toyota Lexus, Icos, Vis Ferrara, PFF Group.

Le prevendite sono  a disposizione a 10 euro presso la sede dell’associazione Ilturco (in via del Turco 39 a Ferrara, aperta dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19). La sera dell’evento l’ingresso sarà ridotto a 10 euro fino le 20.30, dalle 20.30 in poi intero a 15 euro.

Per maggiori informazioni: www.reverbfestival.it / reverb@ilturco.it