Restyling Mercato Ortofrutticolo Cesena

39

Allungata la concessione al For fino al 2046

CESENA – Prende corpo il progetto di restyling del Mercato Ortofrutticolo di Cesena. Nei giorni scorsi è stato firmato il contratto di concessione e di servizio che allunga al 2046 la gestione della struttura da parte del For (Filiera Ortofrutticola Romagnola).

L’allungamento della concessione fa parte del piano di sviluppo di Mercato cesenate approvato dall’amministrazione comunale che darà l’avvio a una serie di interventi strutturali e di riqualificazione energetica per un importo di oltre 1 milione di euro. Interessata sarà l’intera area di 28mila metri quadrati (15mila coperti) che vedrà la chiusura della facciata est del mercato, la realizzazione della pensilina carico e scarico merci, l’ampliamento dell’area ovest destinata ai produttori agricoli, la realizzazione di un grande impianto fotovoltaico da 530 kW con sistema elettronico di redistribuzione dell’energia in grado di fornire indipendentemente tutte le aree.

L’insieme dei lavori prevede un investimento di 1.168.000 euro da parte di For. E proprio a fronte di tale ingente investimento è stato deciso il prolungamento della concessione di gestione fino al 2046, conferendo allo stesso un impianto frigorifero con relativa centrale elettrica di servizio, per il valore di 3.350.000,00, presente negli stessi spazi dell’area mercatale.

Alessandro Giunchi, Amministratore Unico di For: “Il futuro dei mercati ortofrutticoli si deve confrontare con le nuove sfide della filiera: la capacità nel sapere offrire nuovi servizi ai concessionari sul piano della logistica; l’essere competitivi nel confronto con gli altri mercati; il tema della sostenibilità sempre più centrale nel mondo agricolo. L’intervento previsto a Cesena va in queste tre direzioni e lancia un segnale forte al settore: in momenti difficili come questo il Mercato di Cesena aggredisce la crisi investendo per la crescita dell’intero territorio”.

“Il Mercato Ortofrutticolo di Cesena – commenta l’Assessore allo Sviluppo economico Luca Ferriniè un fiore all’occhiello per l’economia del nostro territorio. Per poter competere con le altre realtà del settore regionali e nazionali e per fornire adeguati servizi di logistica ai produttori e alle aziende locali è necessario avviare una serie di interventi strutturali che rispondano alle esigenze emerse. Questo importante percorso, concordato con Alessandro Giunchi, Amministratore Unico di For e che rientra nel nuovo Piano di Sviluppo, potrebbe certamente essere utile al percorso di una rete regionale delle realtà mercatali all’ingrosso”.