Raccolta differenziata nel forlivese

21

Alea Ambiente comunica i dati del primo semestre 2020: quota 82% nel bacino forlivese, Civitella in testa ai Comuni più virtuosi

FORLÌ – Ha raggiunto la ragguardevole quota dell’82% la raccolta differenziata nei 13 Comuni del forlivese serviti da Alea Ambiente: un dato che conferma la bontà dell’azione intrapresa ormai un anno fa dalla società di gestione dei rifiuti, voluta dai 13 Comuni del comprensorio forlivese.

I dati dei primi 6 mesi del 2020 confermano infatti un trend in continua crescita (la raccolta differenziata era all’81% nel secondo semestre 2019), con punte dell’89% a Civitella di Romagna (addirittura +11% rispetto ai 6 mesi precedenti) e dell’88% a Galeata e Tredozio (rispettivamente all’87% e all’88% nel secondo semestre 2019); dell’87% a Castrocaro Terme e Terra del Sole insieme a Dovadola (rispetto all’88% e all’82% del secondo semestre 2019); dell’86% a Modigliana e dell’85% a Forlimpopoli; dell’84% a Rocca San Casciano e Predappio, del 78% a Bertinoro (rispetto al 76% del secondo semestre 2019), dell’81% a Meldola (contro il 78% del secondo semestre 2019) e dell’80% a Portico e San Benedetto (era il 79%).

La città di Forlì si conferma in linea con il dato complessivo (82%), risultato davvero eccellente per una città di circa 120.000 abitanti.

Gli ottimi risultati sono stati raggiunti grazie all’impegno e alla collaborazione di tutti i cittadini del territorio.

Rispetto all’anno 2018, il confronto evidenzia in maniera ancora più lampante il comportamento virtuoso del territorio: la raccolta differenziata nel bacino era al 51% (-31 punti percentuali rispetto a oggi), mentre il rifiuto indifferenziato è diminuito nel frattempo del 75% (-73% nel solo Comune di Forlì).