Quartieri, approvato il disciplinare per la concessione Sale

16

Oltre alle esigenze istituzionali possono essere concesse ad altri enti e istituzioni, associazioni, soggetti privati e pubblici per attività culturali, sociali, e di pubblico interesse

Municipio-Comune-ModenaMODENA – Un percorso chiaro per richiedere e poter utilizzare le Sale dei Quartieri. Lo definisce il nuovo disciplinare per l’uso delle sale dei Centri civici di Quartiere a Modena, entrato in vigore con l’approvazione in Giunta di una delibera presentata dall’assessora ai Quartieri Anna Maria Lucà.

“Le sale di Quartiere – sottolinea l’assessora, citando proprio il disciplinare – sono luogo di incontro e partecipazione dei cittadini e delle associazioni, e luogo di promozione, stimolo e coordinamento delle iniziative dirette a incentivare la partecipazione e i processi di informazione e conoscenza dei cittadini”.

La priorità per l’uso delle sale va alle esigenze istituzionali, alle iniziative di Amministrazione comunale, Quartieri e gruppi consiliari, ma possono essere concesse in uso temporaneo anche per attività culturali, sociali, aggregative e di pubblico interesse, ad associazioni e soggetti privati e, inoltre, ad altre istituzioni, enti e soggetti pubblici.

Modalità di richiesta, norme per l’utilizzo e criteri di assegnazione, gratuita o meno, insieme con eventuali penalità dovute a un uso improprio sono specificate sul disciplinare online sul sito dei Quartieri (www.comune.modena.it/decentramento).

Le domande vanno inviate via e-mail al quartiere a cui fa capo la sala richiesta: Quartiere 1 Centro storico, tel. 059 2034194 (quartiere1@comune.modena.it); Quartiere 2 Crocetta, San Lazzaro, Modena Est, tel. 059 2034150 (quartiere2@comune.modena.it); Quartiere 3 Buon Pastore, S. Agnese, San Damaso, tel. 059 2034200 (quartiere3@comune.modena.it); Quartiere 4 S. Faustino, Madonnina, Quattro Ville, tel. 059 2034030 (quartiere4@comune.modena.it).