Qualità dell’aria: il 7 novembre è domenica ecologica a Bologna, Imola e nei 9 comuni dell’agglomerato urbano

30

A Bologna con un solo biglietto si può viaggiare in bus per tutto il giorno. Nota congiunta di  Comune, Città metropolitana di Bologna e Tper

Comune di BolognaBOLOGNA – Domenica 7 novembre è domenica ecologica a Bologna, Imola e in nove Comuni della Città metropolitana: Argelato, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell’Emilia, Ozzano dell’Emilia, San Lazzaro di Savena e Zola Predosa.

Nelle domeniche ecologiche, che quest’anno sono tutte le domeniche con eccezioni previste dai singoli Comuni, si aggiunge alle limitazioni strutturali, previste dal lunedì al venerdì, il divieto di circolazione per i veicoli diesel fino a euro 4 compreso.

Dal lunedì al venerdì le limitazioni riguardano i veicoli benzina fino a euro 2, diesel fino a euro 3 compreso e cicli e motocicli fino a euro 1, veicoli benzina-metano e benzina-gpl fino a euro 1.

Un biglietto del bus vale tutto il giorno
Domenica 7 novembre, come per tutte le domeniche ecologiche, a Bologna il biglietto urbano del bus ha validità giornaliera: con una sola convalida del biglietto urbano a tempo o del citypass, effettuata a qualsiasi ora, con un biglietto acquistato all’emettitrice automatica a bordo o con l’app Roger o con una sola validazione della nuova modalità contactless per carte bancarie, si potrà viaggiare sui mezzi Tper nell’area urbana di Bologna per tutta la giornata, fino al termine del servizio.

La misura è proposta dal Comune di Bologna, grazie al finanziamento europeo del progetto Life Prepair e ricorrendo a propri fondi, di concerto con SRM e Tper.

Tper ha predisposto una comunicazione grafica a bordo dei mezzi, alle pensiline e sui propri canali social sull’utilizzo agevolato del mezzo pubblico nelle domeniche ecologiche; inoltre, alla pagina web dedicata www.tper.it/domenicheeco2021 sono riepilogate tutte le modalità per fruire dell’opportunità di viaggiare al prezzo di un solo biglietto e senza il rischio di pagare di più, in base alle numerose opzioni d’acquisto che l’Azienda mette a disposizione dell’utenza.

Ricordiamo che per informare i cittadini quando scattano le misure emergenziali, la Città metropolitana ha attivato il servizio gratuito di alert sms (o mail).

È inoltre disponibile l’app Che Aria è, sviluppata dalla Fondazione Innovazione Urbana, attraverso cui i cittadini possono avere un’informazione semplice e costante sullo stato della qualità dell’aria, ricevere suggerimenti e consigli sui comportamenti corretti che riducano l’impatto dell’inquinamento atmosferico e i rischi per la salute.