“Quale uscita di sicurezza? Raccontare e immaginare il post-emergenza” oggi all’Università di Parma

29

Dalle 11 alle 13 webinar su piattaforma Teams. Promosso dal corso di laurea magistrale in Giornalismo, cultura editoriale e comunicazione multimediale con la partecipazione di docenti e giornalisti

PARMA – Ne usciremo più solidali o più diseguali? Andremo più lenti o più veloci? Saluteremo senza rimpianti le nostre vecchie abitudini o ripartiremo esattamente da dove le abbiamo lasciate? Sono queste alcune delle domande – tutt’altro che retoriche – sul mondo che si va delineando dopo l’emergenza Coronavirus.

Ne discuteranno giornalisti e docenti dell’Università di Parma nel webinar pubblico Quale uscita di sicurezza? Raccontare e immaginare il post-emergenza, che si terrà sulla piattaforma Teams (link: https://tinyurl.com/ybmxjx2a) lunedì 18 maggio dalle 11 alle 13.

Il confronto, promosso dal corso di laurea magistrale in Giornalismo, cultura editoriale e comunicazione multimediale dell’Ateneo, è affidato al conduttore televisivo Luca Sommi, che assieme ai giornalisti Paolo Ferrandi e Gabriele Balestrazzi (tutti e tre docenti presso lo stesso corso di laurea) animerà la discussione con altri studiosi: Giorgio Triani, Rita Messori, Sara Martin, Andrea Pescetti, Emanuele Leonardi, Sergio Manghi e Marco Deriu.

L’incontro è rivolto non solo a studenti e studentesse, ma a tutti coloro che non si fermano alle risposte rassicuranti offerte quotidianamente da programmi e pubblicità, e desiderano discutere ipotesi che può valere la pena approfondire.