Categorie: BolognaEventi

Pupi Avati inaugura oggi il “Cinema di FICO”

Il regista alle 18 in Arena Centrale presenta il suo libro “Il signor Diavolo” e apre il ciclo dei grandi classici della cinematografia con la Cineteca di Bologna

BOLOGNA – Prende il via con un grande cineasta il Cinema di FICO: oggi pomeriggio, Pupi Avati sarà ospite del Parco del cibo di Bologna e di librerie.coop per presentare il suo ultimo libro, “Il signor Diavolo”, romanzo noir edito da Guanda. A dialogare con Avati, alle 18 in Arena centrale, saranno il direttore della Cineteca di Bologna, Gian Luca Farinelli, l’amministratore delegato di FICO Eataly World Tiziana Primori ed il giornalista Andrea Maioli. Al termine della presentazione, il pubblico potrà degustare il Dolce più FICO – realizzato da Ristorante Bell’Italia ispirandosi al film di Pupi Avati “La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone” (1975) – e l’autore sarà ospite della grande libreria.coop di FICO per firmare le copie del libro.

Nato a Bologna, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e scrittore, Avati racconterà la sua scrittura ma anche il suo cinema, in veste di protagonista della prima proiezione cinematografica nel Parco del Cibo. Con “Omaggio a Pupi Avati”, il suo film “Una gita scolastica” aprirà, sabato 10 marzo, la rassegna Il Cinema di FICO. Dal 10 marzo e fino al 29 aprile il Cinema di FICO, nel Centro Congressi, consentirà ogni settimana di rivedere sul grande schermo un classico della cinematografia selezionato dalla Cineteca di Bologna, con proiezioni a ingresso gratuito il mercoledì alle 21, il sabato e la domenica alle 17 e alle 21. Dopo “Una gita scolastica” di Avati, in sala sabato e domenica prossimi, sarà la volta di “Big Night” di Stanley Tucci; “Italianamerican” di Martin Scorsese; “La febbre dell’oro” di Charlie Chaplin; “Amarcord” di Fellini; “Per un pugno di dollari” di Sergio Leone; “Roma città aperta” di Roberto Rossellini; “Terra madre” di Ermanno Olmi.

Con questo primo ciclo di proiezioni, prende il via la collaborazione tra FICO Eataly World e la Cineteca di Bologna, una delle maggiori istituzioni culturali per la settima arte in Europa. La scelta della Cineteca per FICO è caduta su pellicole che rappresentano il grande cinema italiano nel mondo, con registi come Avati, Fellini, Leone, Rossellini ed Olmi; ma anche opere internazionali, spesso collegate all’Italia grazie a cineasti italo-americani che hanno fatto del cibo e della memoria del Belpaese, del suo cibo e delle sue tradizioni il proprio riferimento fondante, come Tucci e Scorsese; o ancora, su pellicole che raccontano i bisogni fondamentali dell’uomo ed il suo rapporto con il cibo, come l’indimenticabile Charlot che mangia la propria scarpa nel film “La febbre dell’oro” di Chaplin, o “Terra madre”. Ogni settimana, programmazione dei film e orari sono consultabili sul sito www.eatalyworld.it

IL LIBRO: “IL SIGNOR DIAVOLO”

“Il signor diavolo” (Guanda), viene presentato dalla libreria.coop di FICO con Pupi Avati, ed è ambientato in Italia negli anni Cinquanta. Il pubblico ministero Furio Momentè sta raggiungendo Venezia da Roma, inviato dal tribunale per un processo delicato. Un ragazzino di quattordici anni ha ucciso un coetaneo, e la Curia romana vuole vederci chiaro, perché nel drammatico caso è implicato un convento di suore e si mormora di visioni demoniache. Una storia intensamente nera, il ritratto di una provincia non addomesticata, mai del tutto compresa, un profondo Nord-Est intriso di religione quanto di superstizione e in cui i confini tra vita e mistero si spostano come l’orizzonte nelle paludi… Un mondo dove tutto sembra possibile. Anche il Diavolo.

PUPI AVATI

Pupi Avati nasce a Bologna nel 1938. Tra il 1955 e i primi anni Sessanta si dedica al jazz suonando il clarinetto prima nella Criminal Jazz Band poi nella Doctor Dixie Jazz Band. Lavora alla Findus dalla quale si dimette per inseguire il sogno del cinema dove riesce a debuttare avventurosamente nel 1968 con Balsamus l’uomo di Satana dove partecipano già alcuni personaggi che lo accompagneranno in molti film: Gianni Cavina, Giulio Pizzirani, Bob Tonelli. In veste di attore debutta anche il fratello Antonio che poi affiancherà Pupi come sceneggiatore e produttore nel corso di tutta la carriera. Dopo un secondo film mai uscito in sala e ancora una volta realizzato a Bologna (Thomas… gli indemoniati del 1969) si trasferisce a Roma dove finalmente decolla nel 1974 con La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone. Ha firmato 39 film l’ultimo dei quali è Un ragazzo d’oro con Sharon Stone e Riccardo Scamarcio (2014). Ha scritto e diretto fiction televisive (Jazz Band, Cinema!!!, Un matrimonio) e documentari sempre per il piccolo schermo. Come sceneggiatore ha collaborato anche con Pasolini in Salò o le 120 giornate di Sodoma (1975). Come produttore prima con la A.M.A. Film poi con la Duea Film ha realizzato anche opere di altri registi come Giuseppe Bertolucci, Florestano Vancini, Maurizio Zaccaro.

LA CINETECA DI BOLOGNA

La Cineteca di Bologna è oggi riconosciuta a livello internazionale come uno dei riferimenti nell’ambito della conservazione e del restauro del patrimonio cinematografico. Il suo laboratorio ha tre sedi (Bologna, Hong Kong, Parigi). I restauri realizzati negli anni dalla Cineteca di Bologna e dal laboratorio L’Immagine Ritrovata (molti dei quali in collaborazione con le realtà create e dirette da Martin Scorsese, The Film Foundation e World Cinema Project) sono stati presentati ai principali festival nel mondo (Cannes, Venezia, Berlino). Da oltre 30 anni, la Cineteca di Bologna promuove e realizza il festival Il Cinema Ritrovato, appuntamento imprescindibile per migliaia di studiosi e cinefili che si raccolgono a Bologna a cavallo tra giugno e luglio da oltre 50 paesi nel mondo.

FICO EATALY WORLD

FICO Eataly World è il parco dell’agroalimentare più grande del mondo. A Bologna, su 100.000 metri quadrati, FICO vuol raccontare la biodiversità dell’Italia dal campo fino alla forchetta, attraverso 2 ettari di campi e allevamenti didattici all’aria aperta; 40 fabbriche che producono dal vivo il meglio dell’enogastronomia italiana; oltre 45 luoghi ristoro: bar, trattorie, bistrot, ristoranti, dallo street food fino agli stellati; 6 giostre multimediali e spazi per lo sport, la lettura, la cultura, la didattica. Ogni giorno, FICO propone decine di appuntamenti, eventi, incontri e spettacoli che uniscono conoscenza e divertimento. Per maggiori informazioni: www.eatalyworld.it

Relazioni Media

FICO EATALY WORLD

Via Paolo Canali, 8

40127 Bologna (BO)

www.eatalyworld.it

Condividi
Pubblicato da
Roberto Di Biase

Articoli recenti

Biblioteca Malatestiana moderna: in vigore gli orari invernali

CESENA - In vigore l’ orario invernale dei servizi di pubblica lettura della Biblioteca Malatestiana. Con il nuovo orario, la…

2 ore passati

Be Here! Bologna Estate 2018 gli appuntamenti di sabato 22, domenica 23 e lunedì 24 settembre

BOLOGNA - Bologna Estate propone dal 22 al 24 settembre un fine settimana all’insegna delle gite fuori porta. Sabato 22…

2 ore passati

Ambiente. Sono 106 gli alberi monumentali dell’Emilia-Romagna iscritti nel primo elenco nazionale

Gazzolo: "Un patrimonio di biodiversità da tutelare e valorizzare, per un Emilia-Romagna più verde". A Verucchio (RN) si trova l'esemplare…

6 ore passati

Cesena si prepara ad affrontare il sabato da ‘bollino nero’

Sabato 22 settembre sono in programma il Memorial Pantani e l'Iron man. L’invito ai cesenati: “Tenetevi informati e armatevi di…

8 ore passati

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni di Forlì

FORLÌ - A partire da lunedì, 1 ottobre 2018, inizia il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Per la…

8 ore passati

Duecento anni di Marx raccontati da Stefano Petrucciani

Venerdì 21 settembre alle 17 conferenza nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara) FERRARA -…

15 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice