Pubblicate le graduatorie definitive dei nidi

6

La sindaca Tarasconi: “Grazie a tutte le famiglie e al personale. Obiettivo: migliorare sempre”

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Sono pubblicate sul sito web comunale – accessibili dalla home page e al link diretto www.comune.piacenza.it/nidi – le graduatorie definitive per l’ammissione ai nidi d’infanzia comunali, privati convenzionati, al nido part-time “Giardino di Alice” e al Servizio Edugate, per l’anno 2022-2023.

“Finalmente – rimarca la sindaca Katia Tarasconi – possiamo dare alle famiglie le risposte che aspettavano, su un servizio di importanza fondamentale per l’organizzazione e la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Tutte le richieste sono state riviste e controllate, riuscendo a dare risposta positiva, con l’inserimento in graduatoria, alla quasi totalità delle domande pervenute. Voglio ringraziare il personale comunale che si è adoperato con grandissimo impegno per risolvere i problemi cui abbiamo dovuto far fronte, così come tutti i genitori, cui rinnovo le scuse dell’Amministrazione comunale, per la pazienza e la comprensione dimostrate in queste settimane, nonostante il protrarsi dell’iter e i disguidi tecnici che si sono verificati. A complicare le cose anche un malfunzionamento informatico del software dedicato su cui garantiamo, sin d’ora, la massima attenzione perché tutto proceda nel migliore dei modi, con efficienza e rapidità, il prossimo anno”.

In particolare, nel riesame delle pratiche – che ha portato a rivalutare sia le istanze escluse in un primo momento (oggetto o meno di ricorso), sia quelle che erano state riammesse ma non adeguatamente valorizzate – si è tenuto conto anche delle difficoltà oggettive nella compilazione del modulo di iscrizione online, che concedeva non più di venti minuti per il completamento e non consentiva né il salvataggio in bozza, né la verifica, da parte dell’utente, dei dati inseriti.

“Siamo consapevoli – sottolinea l’assessora alle Politiche per l’Infanzia Nicoletta Corvi – che l’ampliamento dei posti nei nidi è una priorità, in particolare con la realizzazione di una nuova struttura a servizio del centro storico. Nel frattempo, ai genitori che si trovano in lista d’attesa vorrei dire che le graduatorie dei nidi sono sempre caratterizzate da una forte mobilità; questo per la natura stessa del servizio, così strettamente legata alle scelte e alle esigenze delle famiglie, ma anche a variabili come la salute o la risposta emotiva dei bambini in quella fascia d’età. Da parte nostra, c’è senz’altro l’obiettivo di medio periodo di aumentare i posti e, più nell’immediato, di rendere sempre più agevoli le procedure per l’iscrizione”.