Provincia di Modena: “premio Zocca giovani”, oggi l’incontro con gli autori

zoccaAl via agli incontri con i finalisti: sabato 21 luglio alle ore 17.30 il primo con Lorenza Gentile e Filippo Nicosia

ZOCCA (MO) – A Zocca è in programma sabato 21 luglio il primo incontro pubblico con due scrittori finalisti del premio “Zocca giovani”; alle ore 17.30 nello spazio all’aperto in via Mauro Tesi, di fronte all’Infopoint (in caso di maltempo l’evento si svolge al teatro Puntocom) gli autori Lorenza Gentile e Filippo Nicosia presenteranno le proprie opere, rispettivamente, “La felicità è una storia semplice” (Einaudi) e “Un’invincibile estate” (Giunti).
Il secondo incontro è previsto sabato 28 luglio, sempre alle ore 17.30, con la partecipazione di Dora Albanese, Francesca Manfredi e Francesco Riva che presenteranno, rispettivamente, “La scordanza” (Rizzoli), “Un buon posto dove stare” (La Nave di Teseo) e “Il pesce che scese dall’albero” (Sperling & Kupfer).
Un’occasione per i lettori che intendono partecipare al premio: oltre al parere della commissione di esperti, presieduta da Marco Santagata, è prevista, infatti, una giuria popolare composta da tutti i lettori che, dal 1 giugno per tutta l’estate, ritirano i cinque libri finalisti, in prestito gratuito, alla biblioteca comunale di Zocca e in diversi esercizi commerciali della zona.
zoccaOgni libro contiene una scheda di valutazione che dovrà essere compilata al momento della restituzione: le preferenze espresse concorreranno alla proclamazione dei vincitori in programma sabato 25 agosto a Zocca.
Il premio letterario “Zocca Giovani”, arrivato alla 12^ edizione, è promosso dal Comune di Zocca con l’obiettivo di promuovere i nuovi talenti letterari under 35 ma soprattutto il piacere della lettura.
Il prestito e la possibilità di lettura proseguono per tutto il periodo estivo; sono coinvolti non sono solo i singoli lettori, ma anche gruppi giovanili e gli studenti del liceo “Muratori-San Carlo” di Modena, dell’istituto “Spallanzani” di Montombraro e dell’istituto “Benini” di Melegnano.