Provincia di Modena: neve in Appennino, mezzi spartineve al lavoro

Caduta rami e allagamenti, strade provinciali percorribili

MODENA – I mezzi spartineve della Provincia si sono messi al lavoro dal pomeriggio di domenica 5 maggio su tutta la rete delle strade provinciali dell’Appennino modenese e in diverse zone collinari.

In media finora sono caduti dai 15 ai 25 centimetri di neve con punte di 35 centimetri a Frassinoro lungo la provinciale 324 al passo delle Radici.

Gli operatori del servizio Viabilità della Provincia sono intervenuti in diversi tratti per eliminare rami spezzati caduti sulla strada sotto il peso della neve.

Nel tardo pomeriggio non si sono segnalate situazioni particolarmente critiche e tutte le strade provinciali erano percorribili; in alcune zone la pioggia ha progressivamente sciolto la neve; a Pavullo si circolava con gomme da neve o catene.

Vicino a Casona di Marano una parte di una corsia della strada provinciale 4 Fondovalle Panaro si è allagata dall’acqua scesa da un versante a monte della strada; sul posto sono intervenuti gli operatori provinciali per favorire il deflusso delle acque e regolare il traffico che comunque scorreva regolarmente.

Per tenere pulita la rete delle strade provinciali di montagna, la Provincia dispone quest’anno di 65 spartineve e 14 spargisale di ditte private convenzionate; a questi si aggiungono due turbine di proprietà della Provincia utilizzate in genere per tenere aperte le strade provinciali.