Provincia di Modena: Montecreto festa della Castagna

25

30 e 31 ottobre stand gastronomici, musica e mercatini

MONTECRETO (MO) – A Montecreto sabato 30 e domenica 31 ottobre si svolge la 35^ edizione della tradizionale Festa della Castagna, l’evento che dal 1985 celebra il frutto simbolo dell’economia e dell’enogastronomia montana.

In programma, lungo le vie del paese, stand gastronomici con specialità tipiche della montagna, animazioni e giochi.

Il programma prende il via nella mattinata di sabato 30 ottobre con l’apertura, alle ore 10.30, degli stand gastronomici all’interno del parco dei castagni fino alle 18.00, mentre dalle ore 14.00 alle ore .saranno aperti quelli in piazza Martiri, con frittelle e ciacci di castagne, mentre lungo via Roma e al parco dei castagni apriranno i mercatini.

Dalle 15.00 ci saranno stand gastronomici anche in piazza Alpini, con caldarroste e borlenghi. Durante tutto il pomeriggio, e nella giornata di domenica 31, sarà possibile visitare l’antico metato ed il mulino all’interno del parco dei castagni. Sempre domenica pomeriggio verrà

«Il nostro territorio – sottolinea Leandro Bonucchi, sindaco di Montecreto – ha fortemente voluto questo evento, che nonostante il periodo complicato, rappresenta una tradizione per l’intero appennino. Sarà un’edizione rivisitata, che ha dovuto adattarsi alle restrizioni vigenti, ma che ugualmente offrirà momenti di festa e condivisione. Ci tengo a ringraziare particolarmente – conclude Bonucchi – la proloco di Montecreto, per l’enorme sforzo organizzativo messo in campo per l’intera comunità».

Domenica 31 il programma prosegue con l’escursione curata dall’associazione “La via dei monti” alle ore 9.00, mentre dalle ore 10, riapriranno gli stand gastronomici e i mercatini e per tutta la giornata saranno presenti animazioni per bambini e musica itinerante con “la vaporiera”. Dalle ore 14.00 lungo le vie del paese, live music con i gruppi Marco Dieci live e Henry King & Miss Molly e in piazza Alpini una dimostrazione di come nasce il parmigiano reggiano.

Nel pomeriggio verrà scoperta una targa su una macina del metato, dedicata a Giuliano Bellettini, storico volontario recentemente scomparso, realizzata dall’associazione sportiva La Ruzzola di Montecreto, e a seguire verrà consegnata la Castagna d’oro, premio assegnato a sportivi e personaggi della cultura che si sono particolarmente distinti, e che quest’anno sarà data all’Avap di Montecreto, per il sostegno alla comunità durante l’emergenza pandemica.