Provincia di Modena: Finale Emilia, concluso primo intervento sulla sp 9

A breve nuovi lavori, resta il divieto per le due ruote

FINALE EMILIA (MO) – Sono terminati i lavori di ripristino del fondo stradale degradato della strada provinciale n. 9 “Imperiale”, in un tratto lungo circa tre chilometri al confine tra Mirandola e Finale Emilia; l’intervento della Provincia, che ha avuto un costo di oltre 90 mila euro, migliora le condizioni di sicurezza, scongiurando la chiusura in caso di aggravamento della situazione.

Con questo intervento, inoltre, è stato eliminato uno dei due sensi unici alternati presenti lungo l’arteria; i lavori per togliere l’altro senso unico partiranno nelle prossime settimane con un costo 178 mila euro, finanziati dalla Provincia per 128 mila euro e il resto dal Consorzio di bonifica Burana; i lavori dureranno circa due mesi.

Resta, comunque, il divieto di transito ai mezzi due ruote (motocicli, ciclomotori e biciclette) per motivi di sicurezza sull’intero tratto, lungo quasi 11 chilometri tra Pavignane e l’incrocio con la provinciale 7.

Come spiegano i tecnici del servizio provinciale Viabilità, per risolvere definitivamente il problema degli avvallamenti, provocati dalla particolare natura argillosa e torbosa dei terreni sottostanti, occorre realizzare un intervento strutturale sul rilevato stradale con un costo elevato che la Provincia attualmente non è in grado di sostenere finanziariamente.