Provincia di Modena: alla scoperta della via Vandelli sull’Appennino

21

Sabato 5 settembre, giornata tra storia e leggenda

MODENA – La riscoperta della storica via Vandelli e del territorio appenninico è al centro dell’evento che si terrà sabato 5 settembre e attraverserà i territori di Palagano, Pievepelago, Riolunato e Lama Mocogno, che hanno dato il loro patrocinio insieme alla Provincia di Modena.

“La via Vandelli, tra storia e leggenda” è organizzato da Stray Dogs e il gruppo Emilia Romagna Responsabile, oltre che numerosi produttori locali e prevede, nella giornata di sabato 5 settembre, un tour in e-bike per ragazzi e adulti e due percorsi trekking per i più piccoli, partendo da Casa Guerri e Centocroci, attraverso un itinerario appositamente studiato lungo la storica via Vandelli.

Per i promotori Alessandro Bonfiglioli e Andrea Casoni «si tratta della prima edizione di una manifestazione che vuole avvicinare i modenesi al nostro Appennino ed in particolare alla storica via Vandelli, a nostro avviso ancora poco conosciuta, seppur ricca di storia e tradizione».

Nel corso dell’evento che inizierà alle 9.30 fino alle 18.30, sono previsti anche momenti di approfondimento storico grazie ai racconti di Giulio Ferrari presso la Fabbrica, nonché la scoperta di prodotti tipici grazie alla partecipazione di aziende locali come la Sorgente di Barigazzo, l’azienda agricola Magnoni di Montefiorino, Casa Gigli Castellino, la Capanna di Biagio fattoria aperta S.Anna Pelago, l’Azienda Agricola di Bernardi Michele di Pievepelago, l’Erbe dei boschi di Frassinoro, Biancaneve collection hand made, A di ape di Frassinoro, la Lissandra di Boccasuolo, Beer Belly di Modena, Alchimia verde di Polinago e l’Accademia dello Scoltenna.

«La giornata di scoperta della via Vandelli sarà un’iniziativa unica nel suo genere, – proseguono gli organizzatori – organizzata per assolvere alle disposizioni in materia di contenimento del contagio del Covid19, adatta a tutte le età, dai piccini ai più grandi, che vuole offrire un’esperienza nuova per vivere e assaporare il nostro bellissimo Appennino».

Tutte le informazioni e le prenotazioni possono essere fatte contattando il 351.531.5915 o scrivendo a asdstraydogs@gmail.com