“Professione book influencer” domanii in diretta Facebook

38

Venerdì 29 gennaio alle 18.30 anche su YouTube primo appuntamento con le biblioteche comunali su “I mestieri creativi del libro”. Giulia Ciarapica dialoga con Petunia Ollister

MODENA – Chi sono gli “influencer” della lettura e come possono orientare le scelte dei lettori? L’argomento si affronta online venerdì 29 gennaio alle 18.30 in diretta sulla pagina Facebook (biblioteche.modena e bibliomo), oppure sul canale YouTube (Biblioteche Modena e Archivio Storico) delle biblioteche comunali di Modena.

Dell’incontro, intitolato “Professione book influencer”, sono protagoniste due donne che svolgono proprio quel lavoro: la scrittrice e book influencer Giulia Ciarapica, infatti, dialogherà con la book influencer Petunia Ollister, per sviscerare competenze e passioni dietro a questa ‘nuova’ professione.

L’appuntamento è il primo di tre, in programma nella rassegna online “I mestieri creativi del Libro”, organizzata dalle biblioteche modenesi.

Per fare un libro ci vuole tanto lavoro. Spesso, però, chi legge non conosce il lungo processo che conduce dal manoscritto alle librerie, alle mani del lettore. Dunque, il ciclo prova a rispondere a una serie di domande: chi è l’editor e cosa fa? E come si pone un traduttore nei confronti di un’opera che deve “riscrivere”? Chi sono gli influencer della lettura? Per ogni quesito un incontro, di venerdì alle 18.30: il 29 gennaio, il 5 e il 19 febbraio.

Tutti e tre vedono nel ruolo di intervistatrice Giulia Ciarapica, scrittrice, blogger culturale e collaboratrice de “Il Foglio” e “Il Messaggero”. Nel 2018 ha scritto “Book blogger. Scrivere di libri in Rete: come, dove, perché” (Franco Cesati 2018); nel 2019 per Rizzoli ha pubblicato il romanzo “Una volta è abbastanza”. Tiene laboratori di Book blogging per ragazzi e corsi di promozione del libro sul web per adulti.

L’ospite di turno venerdì 29, Petunia Ollister, è la creatrice dei #bookbreakfast: foto di libri sul tavolo della colazione pubblicate sul suo profilo Instagram. Per Slow Food ha pubblicato “Colazioni d’autore” (2017) e “Cocktail d’autore” (2019). Scrive su “La Stampa” e pubblica foto su “Robinson” di Repubblica.

Nel successivo incontro online di venerdì 5 febbraio, “Nessuno è perfetto, tranne l’editor”, l’ospite è Alice Basso, scrittrice e editor. Nel terzo e ultimo, venerdì 19 febbraio “Found in translation”, si intervista Mirko Zilahy, scrittore e traduttore.

Informazioni online (www.comune.modena.it/biblioteche), tel. 059 2032940.