Presentazione dell’Erbario realizzato dagli studenti per Interno Verde

8

Mercoledì 3 novembre 2021 alle 15, al Museo di Storia Naturale (largo Florestano Vancini 2, già De Pisis 24)

FERRARA – L’erbario realizzato in occasione di Interno Verde dagli studenti dell’Istituto Einaudi e della Smiling International School verrà presentato alla città mercoledì 3 novembre 2021 alle 15, al Museo di Storia Naturale (largo Florestano Vancini 2, già De Pisis 24, Ferrara). L’appuntamento, introdotto dall’assessore comunale all’Ambiente Alessandro Balboni, concluderà l’originale e innovativo percorso formativo intitolato Herbarivum, che ha portato gli adolescenti a impegnarsi nella raccolta, nella selezione, nell’analisi e nella descrizione dei campioni.

“Sono molto soddisfatto – commenta l’assessore Alessandro Balboni – di presentare questo interessante progetto proprio al Museo di Storia Naturale, che si pone come punto di riferimento sempre più centro delle politiche ambientali e di coinvolgimento dei cittadini a livello comunale”.

“L’interesse, l’attenzione e l’entusiasmo dimostrato dai ragazzi non possono che renderci orgogliosi, oltre che molto felici”, commentano Licia Vignotto e Riccardo Gemmo, rispettivamente coordinatrice di Interno Verde e presidente de Ilturco, l’associazione che dal 2016 cura il festival dedicato ai più suggestivi e curiosi giardini del capoluogo estense.
La collaborazione delle scuole è stata fondamentale per la buona riuscita della manifestazione, la cui sesta edizione si è svolta a metà settembre. Altrettanto significativo è stato il progetto didattico avviato in quell’occasione, che ha portato alla creazione di una collezione contemporanea, che illustrerà non solo le piante e i fiori coltivati oggi nei giardini ferraresi, ma abbinerà alla testimonianza botanica una serie di appunti, ricordi, curiosità, citazioni e rimandi culturali. “La valorizzazione del patrimonio storico, architettonico e botanico può declinarsi in tante forme”, spiegano i promotori dell’iniziativa. “La tradizione dell’erbario si basa sulla tangibilità del dato osservato, sul contatto fisico. L’oggetto dell’analisi non è astratto, remoto, disincarnato. È un essere vivente, presente qui e ora, nella sua bellezza e anche nella sua fragilità. Crediamo che soprattutto in questo periodo rapportarsi senza intermediazione alla natura, lavorando all’interno di un gruppo eterogeneo, composto da studenti provenienti da classi e istituti diversi, rappresenti per i ragazzi una importante e non comune occasione di crescita”.

L’incontro è aperto al pubblico, su prenotazione. Per partecipare occorre inviare una mail a InternoVerde all’indirizzo info@internoverde.it e si ricorda che per l’accesso al Museo di Storia Naturale è necessario il green pass.
Il documento dell’Erbario a partire da giovedì 4 novembre verrà pubblicato in formato pdf e si potrà scaricare online dal sito www.ilturco.it e dal sito internoverde.it.

Interno Verde è patrocinato dal Comune e dall’Università di Ferrara, dal MIC, dall’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, dall’Associazione Nazionale Pubblici Giardini, dall’Ordine Dottori Agronomi e Forestali di Ferrara.