Pratiche edilizie, si pagheranno on line dal 1° ottobre

4

PARMA – Dal primo ottobre 2021, il Comune di Parma avvierà, in modo progressivo, il cambiamento delle modalità di incasso dei pagamenti (contributi diversi – oneri, costo di costruzione, contributo D+S, sanzioni e diritti di segreteria) relativi alle pratiche edilizie.
I pagamenti delle pratiche edilizie diventeranno, quindi, obbligatori, tramite il canale PagoPA secondo le seguenti scadenze.

Da venerdì 1 ottobre, obbligo di pagamento on line per i seguenti procedimenti: CILA –Comunicazione Inizio Lavori Asseverata; CILA – S, –Comunicazione Inizio Lavori AsseverataSuper Bonus; Acque reflue. Da lunedì 4 ottobre per i seguenti procedimenti: SCIA – Segnalazione Certificata Inizio Attività. Da martedì 5 ottobre per PDC –Permesso di Costruire. Da mercoledì 6 ottobre per SCIA Sanatoria  Segnalazione Certificata Inizio Attività a Sanatoria; PDC Sanatoria – Permesso di Costruire a Sanatoria; DIA – Denuncia di Inizio attività; Conferenza dei Servizi. Da giovedì 7 ottobre per SCEASegnalazione Certificata di conformità edilizia e di agibilità Valutazione Preventiva. Da venerdì 8 ottobre per Parere preventivo CQAP Commissione qualità architettonica e del Paesaggio e Autorizzazione Paesaggistica. Da lunedì 11ottobre per Attività rumorose, Capitozzatura Alberature e CDU – Certificato di Destinazione Urbanistica.  

Per la presentazione delle pratiche edilizie sarà, quindi, possibile pagare contributi diversi, sanzioni e diritti di segreteria direttamente online dal sito del Comune di Parma o tramite l’avviso di pagamento scaricabile e stampabile per il pagamento presso il circuito PagoPA. PagoPA è la piattaforma digitale che permette di effettuare pagamenti verso la Pubblica garantendo trasparenza, semplicità, comodità, affidabilità, immediatezza e sicurezza. Infatti con PagoPA è possibile gestire i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modo semplice e immediato, sui canali fisici e su quelli online.

Le opzioni disponibili sono: APP IO; sul sito del Comune di Parma; sul proprio servizio di home banking accedendo al portale della propria banca; sulla propria app di pagamenti preferita; sui servizi di pagamento online. Il pagamento di contributi diversi (contributi diversi – oneri, costo di costruzione, contributo D+S etc.-, sanzioni e diritti di segreteria) e diritti di segreteria su PagoPA sarà obbligatorio per tutte le pratiche edilizie e sarà l’unico canale ammesso. Dalla data di attivazione obbligatoria di PagoPA non sarà quindi più possibile effettuare i versamenti con bonifico sull’IBAN di Tesoreria Comunale e/o Conto Corrente postale del Comune di Parma perché gli unici versamenti considerati validi ai fini della presentazione delle nuove pratiche online saranno esclusivamente quelli effettuati sul canale PagoPA. La compilazione e l’invio della pratica online sarà infatti soggetta ad un controllo automatico relativamente all’effettivo pagamento sul nodo PagoPA della cifra dovuta. Fino a quando la piattaforma comunale per la presentazione delle istanze non avrà verificato l’effettivo pagamento, che avviene in pochi minuti a seguito della conclusione della transazione economica, la pratica non potrà essere conclusa e protocollata. Pagamenti fuori da PagoPA (ad esempio con bonifico diretto sui conti del Comune di Parma), non saranno quindi verificabili al fine del completamento della pratica determinandone l’impossibilità di presentazione e protocollazione.

Per maggiori informazioni su PagoPA è possibile consultare il sito https://www.pagopa.gov.it.