‘Pomeriggi d’autore’: appuntamento il 17 marzo con il libro di Sandro Abruzzese e Marco Belli ‘Niente da vedere’

28

FERRARA – È rimandata a giovedì 17 marzo 2022 alle 17.30 con la presentazione del libro di Sandro Abruzzese e Marco Belli ‘Niente da vedere: cronache dal Polesine e altri spazi sconfinati’ l’apertura della rassegna ‘Pomeriggi d’autore’ di marzo alla biblioteca comunale Giorgio Bassani di via Grosoli 42 a Ferrara (zona Barco).

È infatti ANNULLATO il previsto incontro del 10 marzo per la presentazione del libro di Camilla Ghedini ‘Interruzioni’.

PROGRAMMA ‘POMERIGGI D’AUTORE’ MARZO 2022:  

– Giovedì  17 marzo 2022 ore 17.30
Presentazione del libro di Sandro Abruzzese e Marco Belli “Niente da vedere: cronache dal Polesine e altri spazi sconfinati, Rubbettino edizioni

Gli autori, Sandro Abruzzese e Marco Belli, attratti dalla fragilità e della reticenza del Delta del Po, viaggiano insieme in Polesine e nel Ferrarese ormai dal 2018.

Con in mente Benjamin e Adorno, seguono gli itinerari più improvvisati tra i fiumi Adige e Reno, fin verso il limite estremo della pianura, dove c’è il mare.

Da questi viaggi alla ricerca dell’anima dei luoghi, ripercorrendo le strade dell’alluvione del 1951, o delle bonifiche ferraresi, nasce il libro sulla pianura scritto da Sandro Abruzzese intitolato “Niente da vedere, Cronache dal Polesine e altri spazi sconfinati” (Rubbettino 2022), con un racconto fotografico di Marco Belli.

– Giovedì 24 marzo 2022 ore 17.30
Presentazione del libro di Giuseppe Ferrara “Raccolta differenziata”
Dialoga con l’autore Angelo Andreotti , Editore di InternoPoesia
Il volume “raccoglie” haiku, haibun e poesie e sembra arricchirsi proprio del sua indifferenziazione essendo qualcosa a metà strada tra prosa poetica e poesia che si confonde tra formule e formulazioni (come i Sei Greendecasillabi o gli Undici Haibun Ecosostenibili o ancora i 5 Outa Indifferenziati). Quello che è certo  è che si tratta di un libro contemporaneamente pre- e post- pandemico dove gli opposti (reale/possibile, oriente/occidente, natura/cultura, arte/scienza, prosa/poesia…) sembrano incontrarsi ORA grazie alle loro differenze”.

Giuseppe Ferrara, di origine lucana, vive e lavora a Ferrara come fisico in un Centro Ricerche privato. Ha pubblicato quattro raccolte di poesia: L’Orizzonte degli eventi (Este Edition, 2011); segnicontroversi (Edizioni Kolibris, 2013), Appunti di viaggio di un funambolo muto (Tracce, 2016) e Il Peso e la Grazia (96 rue de- La- Fontaine Edizioni, 2018). È presente in diverse antologie tra le quali I poeti del Duca. Excursus nella poesia contemporanea di Ferrara (Kolibris Edizioni, 2013); Riflessi, n°40 (Pagine, 2015); Il mio mandala-Antologia 114 haiku (Collana Cascina Macondo, 2015) e Folate di versi (Paolo Laurita Edizioni, 2019). Scrive di poesia e altro sul suo blog Il Post Delle Fragole (thestrawberrypost.blogspot.it).

– Giovedì  31 marzo 2022 ore 17.30
Presentazione dei libri di Anna Quaglia
Gruppo Albatros Il Filo
Dialogano con l’autrice Nicoletta Zucchini e Cinzia Berveglieri

La mia prima volta in Inghilterra – I viaggi hanno il potere di cambiare le persone. Chi parte per una meta sconosciuta torna inevitabilmente mutato, con occhi nuovi, sviluppando nel cuore un legame indissolubile che trasforma certi luoghi nel porto sicuro dove tornare di tanto in tanto per potersi rifugiare. L’autrice Anna Quaglia ha vissuto un’esperienza simile con l’Inghilterra e la condivide intimamente in questo libro, che arricchirà il lettore con un viaggio narrativo attraverso alcuni angoli di Oxford.

Ti amo Oxford – Qualche anno dopo essere rientrata in Italia, Anna sente un richiamo irresistibile, e decide di tornare a vivere un periodo da studentessa in una pensione, un collegio dove frequentare i corsi, mangiare e dormire.

Una nuova sfida per lei, ma anche una nuova occasione per lasciarsi incantare dalla città che già aveva saputo conquistarla con i suoi angoli suggestivi, i suoi monumenti, i suoi parchi e le mille sfaccettature da scoprire.

Ed ecco che il lettore viene preso per mano e trascinato tra le vie di Oxford, vivendo insieme alla protagonista le giornate nel college, i momenti conviviali nei caratteristici pub inglesi gustando una pinta di Guinness, l’incontro con ragazzi e ragazze provenienti da tutto il mondo, ognuno con la sua meravigliosa storia da raccontare e condividere. Momenti indimenticabili, vissuti in modo così intenso e unico da occupare per sempre un posto speciale nei suoi ricordi. Terminato il corso di inglese, Anna troverà altri pretesti per tornare a Oxford, prima come accompagnatrice di un gruppo di studenti, e poi ancora da studentessa al Magdalen College: il legame con la sua amata città è troppo forte per starle lontana.

Info: tel. 0532 797418-414 – mail info.bassani@comune.fe.it

L’accesso del pubblico alla sala auditorium è consentito con Green pass “rafforzato” e mascherina FFP2.

Il programma completo degli appuntamenti culturali della biblioteca comunale Bassani di Ferrara alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it