Polizia Locale, sanzionati due locali per il mancato rispetto delle normative anti-Covid

21

polizia- municipaleRIMINI – Serata di controlli diffusi sul territorio per il personale dei distaccamenti centrali e di Miramare della Polizia Locale, impegnato ieri sera in attività mirate in particolare al contrasto all’abuso di alcol e al rispetto delle normative per la prevenzione del contagio da Covid-19.

I controlli della polizia amministrativa hanno interessato il centro storico e le zone dove si concentrano i locali. Due le attività sanzionate per la violazione delle disposizioni anti-Covid-19. Nello specifico, gli agenti hanno accertato il mancato utilizzo della mascherina da parte del personale addetto a somministrare al banco e ai tavoli. Gli agenti hanno poi verificato il possesso dei clienti della certificazione verde necessaria per consumare all’interno dei locali, senza accertare irregolarità. Un locale è stato inoltre diffidato perché diffondeva musica ad alto volume dopo l’orario consentito.

Il personale della polizia locale ha inoltre presidiato l’esterno di un locale da ballo nella zona sud di Rimini: sanzionati due giovani sorpresi a bere superalcolici all’esterno del locale, in violazione del regolamento di polizia urbana (art. 3) che vieta l’assunzione in luogo pubblico di bevande con contenuto alcolico superiore a 21 gradi (con sanzioni previste da 100 a 600 euro).

Oltre alle zone dei locali, gli accertamenti per il rispetto delle normative anti-Covid hanno interessato diverse situazioni e attività, come un campo di calcetto, senza riscontrare violazioni.