Polizia Locale. Anziana denunciata a piede libero: inseriva mozziconi accesi nelle auto in sosta

29

polizia- municipalePARMA – Donna del 1951, residente a Parma, fermata e denunciata a piede libero dagli agenti della Polizia Locale: è stata sorpresa a inserire mozziconi di sigarette accese nella auto di grossa cilindrata in sosta nel quartiere Cittadella. Gli agenti sono intervenuti a seguito di denunce circostanziate da parte delle persone danneggiate e per le lamentele sollevate da un membro di un gruppo di controllo di vicinato. La donna è stata fermata e deferita all’Autorità giudiziaria.

La denuncia è giunta dopo un’accurata attività di indagine: gli agenti hanno consultato le banche dati della Centrale operativa, in cui erano state registrate le segnalazioni di una persona anziana, di sesso femminile, accompagnata da un cane, che gettava sigarette accese a terra e sui veicoli in sosta. Dall’incrocio dei dati e dalle testimonianze raccolte, gli agenti sono risaliti alla responsabile, denunciata per i reati continuati di danneggiamento (art 635 codice penale) e di getto di cose pericolose (art 674 codice penale).

Anche i video esaminati dagli agenti hanno confermato la triste vicenda: la donna è stata immortalata mentre si accendeva la sigaretta e la infilava, accesa, nel cofano delle auto, non curante del fatto che le stesse fossero piene di fogliame secco. Sempre con leggerezza, poi, ne gettava altre a terra sempre su foglie secche. Un comportamento censurabile che ha prodotto danni rilevanti ai mezzi oltre che costituire un pericolo pubblico per i potenziali incendi che avrebbe potuto appiccare bruciando le foglie a terra.

L’Assessore alla Sicurezza, Cristiano Casa, ha dichiarato: “Questa dell’anziana signora è una storia probabilmente di solitudine; tuttavia vorrei sottolineare l’importanza dei cittadini che devono sempre denunciare i fatti gravi, ma anche mezzi e persone sospette, per bloccare sul nascere situazioni pericolose. Mi preme, poi, sottolineare ancora una volta l’importanza del Controllo di Vicinato e la indispensabile collaborazione con le forze di Polizia, in particolare, con la Polizia Locale, nella segnalazione di situazioni anomale che si verificano sotto casa. Un’esperienza positiva che nei prossimi giorni si arricchirà con la costituzione di ulteriori gruppi di controllo di vicinato.”  

Il Comandante del Corpo di Polizia Locale di Parma, Michele Cassano, ha dichiarato: “Siamo riusciti a risalire celermente alla signora grazie alle segnalazioni dei proprietari dei veicoli danneggiati e alla referente del gruppo di controllo di vicinato. Ringrazio i cittadini per loro collaborazione, indispensabile per definire con successo e in tempi brevi questo tipo di situazioni di degrado”